Alessandra Mussolini rivela: Ho ricevuto proposte indecenti e ho perso il lavoro

Intervenuta nel programma 'L’aria che tira' su La7 per parlare dello scandalo Weinstein, la parlamentare di Forza Italia e nipote di Sophia Loren, Alessandra Mussolini rivela di essere stata a sua volta vittima di avances non gradite durante la sua breve carriera nel mondo dello spettacolo

da , il

    Alessandra Mussolini rivela: Ho ricevuto proposte indecenti e ho perso il lavoro

    “Ho ricevuto proposte indecenti e ho perso il lavoro”: ecco la confessione di Alessandra Mussolini durante un intervento nel programma “L’aria che tira” su La7. La parlamentare di Forza Italia e nipote di Sophia Loren, intervenuta nella trasmissione per parlare del caso Weinstein, ha rivelato di aver a sua volta subìto proposte indecenti e di averle prontamente rifiutate perdendo però il lavoro.

    Alessandra Mussolini racconta di aver ricevuto proposte indecenti

    Mentre lo scandalo Weinstein raggiunge dimensioni epocali, con sempre più attrici che condannano il produttore di violenza sessuale e molestie, continuano le denunce anche nei confronti di altri personaggi influenti del mondo dello spettacolo.

    Dopo Asia Argento che ha parlato di un “regista e attore italiano” che ha provato ad abusare di lei 30 anni fa, anche Alessandra Mussolini racconta la sua brutta esperienza nel mondo dello spettacolo.

    Prima di diventare una parlamentare di Alleanza Nazionale e successivamente di Forza Italia, la Mussolini è stata brevemente attrice. Proprio in quel periodo avrebbe “ricevuto proposte a palla”, tutte rifiutate con annessa perdita di lavoro.

    Quando facevo i provini ho ricevuto proposte a palla. Ma quante volte mi è successo… Sei carina, usciamo… Perdo il lavoro, non faccio il provino. Basta, me ne sono andata. Era impossibile“, ha detto l’onorevole a L’aria che tira su La7, ricordando la sua carriera iniziata quando aveva 14 anni con “Una giornata particolare” di Ettore Scola.