Amanda Seyfried: “Hollywood mi ha chiesto di usare il botulino”

da , il

    Torniamo a parlare della bella attrice Amanda Seyfried, che durante la sua recente intervista con il Magazine Elle ha stupito tutti quanti, rilasciando delle dichiarazioni piuttosto inquietanti. Partiamo dal presupposto che questa ragazza di soli venticinque anni, ha un aspetto fresco e giovane, e che dal mio punto di vista non avrebbe affatto bisogno di aiutini dal mondo della chirurgia. La star, che ha recentemente lavorato nel film “Cappuccetto rosso sangue“, ha raccontato di aver ricevuto delle proposte inaccettabili.

    “Gli executive del cinema mi hanno già chiesto di usare il botox”, ha rivelato a sorpresa la star alla rivista Elle. “In fondo hanno ragione – spiega l’attrice – l’attuale qualità delle camere digitali che si usano al cinema è così alta, e lo schermo così grande, da non perdonare nessuna imperfezione”.

    Insomma, visto che la qualità delle immagini diventa sempre migliore, sarebbe il caso di sottoporsi a iniezioni di botulino! Ma stiamo scherzando?

    Una volta tanto che ci troviamo di fronte a una star dal volto fresco, giovane e luminoso, un volto che non è costantemente paralizzato a causa dei trattamenti estetici, che tolgono ogni minima imperfezione, ma rendono le facce tutte uguali, Hollywood decide che bisogna uniformarlo agli altri visi?

    Del resto Amanda non è la sola star ad aver rilasciato dichiarazioni del genere. Anche Anne Hathaway, diverso tempo fa, aveva raccontato di aver ricevuto una simile “proposta” all’età ventitre anni. E’ pazzesco!