Cannelle, la showgirl confessa: Coltivo le olive perché ho rifiutato delle avances

Cannelle, modella e showgirl francese, ha fatto sognare milioni di italiani a cavallo tra gli anni ’80 e ’90. Poi è scomparsa dalla tv, e solo oggi scopriamo che cosa le è accaduto. Helena – questo il suo vero nome – non ha ceduto a compromessi e la sua carriera ne ha risentito.

da , il

    Cannelle, la showgirl confessa: Coltivo le olive perché ho rifiutato delle avances

    Helena Viranin, in arte Cannelle, confessa di aver rifiutato delle avances, cosa che le ha causato problemi con la carriera in televisione. Chi è stato giovane negli anni ’80 la ricorda sicuramente nei panni della più sexy Morositas mai vista. Grazie alla pubblicità era diventata il sogno proibito degli italiani, ma il mondo dello spettacolo le ha voltato le spalle quando Cannelle ha deciso di non cedere a compromessi. Da anni ha abbandonato la televisione e si è ritirata a vita privata in Liguria.

    Cannelle: “Per vivere coltivo olive”

    Helena ha sempre avuto fascino da vendere e la sua carriera poteva decollare facilmente. Nel 1994 Pippo Baudo l’ha portata al Festival di Sanremo come valletta, ma da quel momento il suo astro nascente si è spento. Oggi la showgirl francese racconta quello che le è successo sulle pagine del settimanale Spy.

    “Il mondo dello spettacolo mi ha girato le spalle, forse proprio perché ho detto di no a tante persone importanti, ma non me ne pento. Non vorrei entrare nei dettagli, dico solo che ora coltivo le olive perché non sono mai scesa a compromessi e non ho ceduto alle avances di persone che pensavano di avere il potere di ottenere tutto quello che volevano. Non mi sono mai venduta, se l’avessi fatto forse sarei ancora in tv” – con queste amare parole Helena spiega i motivi che l’hanno portata ad allontanarsi dal piccolo schermo.

    “Forse sono più felice oggi” – confessa la donna. “Certo, alcune cose le avrei potute fare meglio, così come avrei potuto sfruttare di più certe occasioni. Ma del senno di poi son piene le fosse. Non voglio piangermi addosso pensando al passato”.