Carrie Fisher è morta: addio alla principessa Leila di Star Wars [FOTO]

da , il

    Carrie Fisher è morta in ospedale al Ronald Reagan UCLA Medical Center di Los Angeles, dove era stata ricoverata nei giorni scorsi a causa di un infarto mentre si trovava a bordo di un aereo che la portava da Londra a Los Angeles. Lutto nel mondo del cinema. La mitica e indimenticabile principessa Leila della saga di Star Wars aveva 60 anni. Dopo un matrimonio fallimentare con Paul Simon durato meno di un anno, la figlia del cantante pop Eddie Fisher e dell’attrice Debbie Reynolds aveva combattuto a lungo contro i demoni dell’alcol e della droga.

    Ieri il portavoce della famiglia, Simon Halls, ha reso note le parole della figlia: “È con una tristezza profonda che Billie Lourd conferma che la sua amata madre Carrie Fisher è deceduta alle 8,55 di questa mattina. È stata amata dal mondo e lei ci mancherà profondamente. La nostra famiglia vi ringrazia per i vostri pensieri e le vostre preghiere”.

    Le star di Guerre Stellari hanno ricordato Carrie con un bellissimo ed emozionante messaggio pubblicato sui profili Twitter, Instagram e Facebook della saga cinematografica colossal creata da George Lucas: “Carrie ha un posto speciale nei cuori di tutti noi in Lucasfilm, è difficile pensare ad un mondo senza di lei. Per tutti era la principessa Leila, ma per noi era un’amica davvero speciale. Aveva uno spirito indomito, un gran senso dell’umorismo e un grandissimo cuore. Carrie ha definito l’eroina dei nostri tempi più di una generazione fa. Il suo ruolo iconico di principessa Leila ha ispirato forza e fiducia alle giovani donne di tutto il mondo. Ci mancherà moltissimo”.

    Il regista di Star Wars George Lucas, che nel 1977 catapultò la principessa Leila da Hollywood alla fama globale, ha dichiarato in una nota: “In Guerre Stellari Carrie è stata una nostra grande e potente principessa, combattiva, saggia, piena di speranza, in un ruolo molto più difficile di quanto si possa immaginare”.

    Gli attori e i fan di Star Wars piangono la morte dell’attrice, sceneggiatrice e scrittrice statunitense. Il celebre divo di Hollywood Harrison Ford, il co-protagonista di Star Wars che ebbe una storia d’amore segreta con Carrie Fisher di tre mesi nel 1976 (lui all’epoca aveva 14 anni di più ed era sposato con due figli, lei appena 19enne), la ricorda con grande affetto: “Carrie era unica, brillante, originale, divertente e sensibile. Ha vissuto la sua vita con coraggio… I miei pensieri ora vanno alla figlia Billie, alla madre Debbie, al fratello Todd e ai suoi tanti amici. Mancherà a tutti”.

    Addio a una delle principesse più amate nella storia del cinema. R.i.p. Carrie.

    Dolcetto o scherzetto?