Charlie Sheen accusato di aver violentato il 13enne Corey Haim

Emerge un nuovo caso di violenze sessuali nel patinato mondo di Hollywood. Stavolta al centro della bufera c’è Charlie Sheen, l’attore di Scary Movie. Pare che l’uomo abbia costretto un giovanissimo Corey Haim, all’epoca appena 13enne, ad avere un rapporto sessuale con lui dopo avergli offerto della marijuana.

da , il

    Charlie Sheen accusato di aver violentato il 13enne Corey Haim

    Charlie Sheen accusato di aver violentato il 13enne Corey Haim. Da quando è scoppiato il caso Weinstein, ogni giorno emergono nuove accuse ai danni di molte star del cinema internazionale. Questa volta è il turno di Charlie Sheen, che abbiamo conosciuto per i suoi ruoli in Scary Movie e in Platoon. L’attore è stato accusato di aver abusato di un suo collega, che all’epoca dei fatti aveva solamente 13 anni. La vittima, Corey Haim, avrebbe confessato tutto ad un suo amico molto tempo fa.

    Charlie Sheen, l’accusa di abusi sessuali

    Dopo la notizia degli abusi compiuti da Kevin Spacey, che gli sono costati l’allontanamento sia dal set di House of Cards che da quello del film di Ridley Scott, arrivano nuove accuse. Lo scandalo sessuale che in queste ore sta colpendo Charlie Sheen farebbe riferimento ad un episodio risalente a oltre 30 anni fa.

    Nel 1986, l’attore era sul set di Lucas assieme al giovane Corey Haim, appena 13enne. Pare che il ragazzo abbia ceduto alle avances di Sheen, dopo che gli era stata offerta della marijuana. Lo rivela l’ex attore Dominick Brascia, caro amico di Corey. Quest’ultimo, morto prematuramente nel 2010 quando aveva solo 38 anni, aveva confidato tutto ad una persona di cui si fidava. “Haim mi ha raccontato di aver fatto sesso con Sheen sul set di Lucas” – ha spiegato Brascia.

    “Hanno fumato erba e poi hanno avuto un rapporto completo”. A seguito di quanto avvenuto, il ragazzo sarebbe stato allontanato dal set proprio da Charlie Sheen. Diversi anni dopo i due si sarebbero rivisti e avrebbero avuto un secondo rapporto consensuale: “Mi disse di aver fatto sesso con Sheen di nuovo. Ma che non gli piaceva e che con lui era definitivamente finita”. A quel punto però il ragazzo era maggiorenne.

    A dare forza alle parole di Dominick sono le precedenti affermazioni di Coreu Feldman. Quest’ultimo nel 2013 ha scritto le sue memorie, in cui ha raccontato come sia lui che il suo amico Corey Haim avessero subito abusi da parte di alcuni personaggi potenti nel mondo del cinema.

    Stando al racconto di Feldman, lo stesso Haim gli avrebbe dato una versione piuttosto eloquente di quanto accaduto sul set di Lucas. “Mi ha rivelato che un adulto sul set aveva cercato di convincerlo che fosse perfettamente normale per un attore e un collega più giovane avere dei rapporti sessuali, che fosse ‘la regola’.

    Quindi si sono appartati in un’area tra i truck della produzione durante una pausa pranzo e Haim, innocente e ambizioso, ha accettato di essere sodomizzato”.

    Charlie Sheen, tramite un suo portavoce, ha negato fermamente di aver compiuto abusi su un minorenne. La polizia di Los Angeles sta ancora portando avanti le indagini per fare luce sulla questione.

    Charlie Sheen, le foto dell'attore