Demi Moore: il video della telefonata al 911

da , il

    demi moore video 911

    Torniamo a parlare delle condizioni di salute di Demi Moore. Il video della telefonata al 911 fatta da un’amica della star sta facendo letteralmente il giro del web. Si respira l’ansia e la paura di chi chiedeva i soccorsi, si respira la concitazione di un momento di certo spaventoso per la giovane Rumer, la figlia maggiore di Demi, avuta da Bruce Willis, si respirano l’apprensione e la preoccupazione per le condizioni di salute di una donna che, come ben saprete, in questi mesi ha attraversato davvero momenti molto difficili. La fine di un matrimonio non è mai facile, e scrivere la parola “fine” dopo innumerevoli tradimenti, di fronte a paparazzi e media sempre pronti a sfornare bugie sul proprio conto, deve essere davvero difficilissimo.

    Questo, e sicuramente molto altro ancora, è ciò che ha dovuto affrontare la star Demi Moore in questi ultimi mesi. Mentre l’ex marito Ashton Kutcher si gode la sua ritrovata libertà, dopo uno dei matrimoni più chiacchierati del mondo dello spettacolo, Demi Moore fumava chissà quale sostanza, e beveva chissà cosa (c’è chi giura che la star fosse dipendente dalle red bull), forse per stordirsi, forse per non pensare ai suoi guai.

    Proprio pochissimi giorni fa l’attrice è stata ricoverata in un centro di Los Angeles, dove sperava di riuscire a recuperare la forma fisica, e soprattutto la stabilità mentale. I retroscena della decisione di Demi di chiedere aiuto, sono stati però ben più impressionanti rispetto a quanto potessimo immaginare.

    Il video della telefonata al 911 fatta pochi giorni fa è spaventoso: “Mandate subito un’ambulanza! È un’emergenza! Perché l’ambulanza non arriva?”, dice una voce chiaramente preoccupata e spaventata al telefono. “Ha fumato qualcosa. – spiega al telefono un’amica riferendosi a Demi – Non è marijuana, è qualcosa che assomiglia all’incenso. Sembra avere le convulsioni. È semi-cosciente… quasi. Ha le convulsioni. Non respira normalmente… trema, ha le convulsioni, è bollente. Le sto mettendo dell’acqua fredda sulla schiena”.