Ed Westwick di Gossip Girl accusato di molestie sessuali da Kristina Cohen: Non la conosco

Nei giorni scorsi Ed Westwick, conosciuto ai più per aver vestito i panni di Chuck Bass nell'amatissima serie tv 'Gossip Girl' è stato accusato apertamente da una collega, Kristina Cohen, di violenza sessuale. L'attore sostiene invece di non averla mai conosciuta

da , il

    Ed Westwick di Gossip Girl accusato di molestie sessuali da Kristina Cohen: Non la conosco

    Ed Westwick di Gossip Girl accusato di molestie sessuali da Kristina Cohen risponde: “non la conosco”. Dal giorno della denuncia di Harvey Weinstein, come un effetto domino, quasi quotidianamente vengono rese pubbliche denunce di molestie e abusi nel mondo dello spettacolo. Questa volta ad essere accusato è Ed Westwick, conosciuto ai più per aver vestito i panni di Chuck Bass nella serie tv “Gossip Girl”.

    L’attrice Kristina Cohen accusa Ed Westwick di violenza sessuale

    Kristina Cohen, 28enne attrice americana non molto conosciuta, in un lungo post su Facebook ha denunciato senza mezze misure il collega Ed Westwick di averla violentata nel 2014.

    “Lo scorso mese è stato davvero difficile per me”, ha scritto la giovane. “Anche io, come molte altre donne, sono stata vittima di un abuso sessuale in passato, tre anni fa. Era un periodo molto buio della mia vita. Mia madre stava morendo di cancro e io non ho avuto il supporto e il tempo per elaborare il lutto del mio stupro. Ho sepolto dolore e senso di colpa”.

    “Uscivo da poco con un produttore amico di Ed Westwick. Lui mi ha portato a casa di Ed ed è stato lì che l’ho incontrato per la prima volta. Quando Ed ha suggerito che avremmo dovuto tutti e tre avere un rapporto sessuale, volevo andare via, ma il produttore non gradiva fare uno sgarbo ad Ed. Lui ha insistito affinché rimanessimo per cena. Ho risposto che ero stanca e che avrei preferito andarmene, era una situazione imbarazzante”, ha poi continuato la Cohen, che racconta di essersi appisolata da sola in una stanza, dove Westwick, improvvisamente, le sarebbe saltato addosso.

    “Sono stata svegliata bruscamente da Ed, era sopra di me, le sue dita erano all’interno del mio corpo. Gli ho chiesto di smettere, ho lottato contro di lui ma era troppo forte. Mi ha stretto la faccia tra le sue mani, mi ha scosso e detto che voleva scoparmi. Ero paralizzata, terrorizzata. Non riuscivo a parlare e a muovermi. Mi ha trattenuta e mi ha stuprata“, ha poi detto accusando pubblicamente l’attore di averla violentata.

    “Il produttore mi incolpò dell’accaduto, mi ha detto che ero stata una partecipante attiva. Mi ha avvertito di non raccontare nulla, perché Ed avrebbe potuto farmi pedinare da qualcuno e distruggere me e la mia carriera”, ha detto spiegando il perché abbia aspettato tanto a denunciare.

    “Sono stufa di vedere come Ed sia rispettato, intervistato e invitato su palcoscenici prestigiosi come quello della Oxford University. Gli uomini come Ed usano il potere e la fama per stuprare e intimidire le donne“, ha concluso la donna.

    Ed Westwick nega la violenza: Non conosco questa persona

    A post shared by Ed Westwick (@edwestwick) on

    Westwick, da parte sua, nega tutto e afferma di non aver mai conosciuto Kristina Cohen attraverso un post sul suo profilo Instagram

    “Non conosco questa persona. Non ho mai ‘forzato’ mai nessuna donna in alcun modo e certamente non ho mai commesso una violenza sessuale”, ha scritto l’idolo delle teenager.