Fabio Fazio confessa: Ecco quanto guadagno in Rai

Dopo le polemiche delle scorse settimane sul cachet di Fabio Fazio, quantificato in 11 milioni e 200mila euro per 4 anni di lavoro, il conduttore di Che tempo che fa ha deciso di rendere pubblici i suoi guadagni, in modo da mettere a tacere ogni possibile critica. E annuncia anche che presto lascerà la televisione.

da , il

    Fabio Fazio confessa: Ecco quanto guadagno in Rai

    Fabio Fazio confessa: Ecco quanto guadagno in Rai. Proseguono senza sosta le polemiche sui compensi da capogiro di uno dei conduttori più amati dai telespettatori, Fabio Fazio. Da anni alla guida di Che tempo che fa, pare prenda un cachet a dir poco incredibile. E in molti si lamentano dell’enorme spesa che un’emittente pubblica come la Rai sia costretta a sborsare per averlo tra le sue fila.

    Fabio Fazio, la verità sui suoi compensi

    Fabio Fazio ha rilasciato un’intervista a Il Corriere della Sera per svelare in dettaglio il suo cachet, in modo da non lasciare spazio alle malelingue. Il conduttore porterà a casa “2 milioni e 240mila euro l’anno per 4 anni. Il totale fa 8 milioni e 960mila euro ma, non si sa perché, tutti i giornali hanno scritto 11 milioni e 200mila euro”.

    Certo, la differenza è notevole, ma i suoi guadagni sono comunque fuori dall’ordinario. Lo ammette lo stesso Fazio: “È una cifra molto importante. Io ho naturalmente applicato lo sconto che mi ha chiesto la Rai. Ma farò 32 puntate in più per un totale di 64”.

    Il direttore generale della Rai confessa che avere Fabio Fazio è un risparmio notevole, per l’emittente. Ogni puntata di Che tempo che fa costa 450mila euro, “molto meno di qualsiasi fiction e la metà di qualunque varietà” – spiega il conduttore.

    Sono comunque più di 2 milioni di euro l’anno, pagati con il canone Rai degli italiani. Ma su questo Fazio ha la risposta pronta: “Dopo una carriera uno assume un valore di mercato più importante”.

    Le accuse a Fabio Fazio

    Ma non solo i suoi compensi hanno fatto parlare, negli ultimi giorni. Si è discusso del guadagno della sua autrice, che secondo alcuni sarebbe più elevato di quello del direttore generale. Notizia prontamente smentita da Fazio.

    Così come anche le voci secondo cui il conduttore sarebbe già in affari con Discovery: “Non posso entrare in dettagli legati alla riservatezza”. Per quanto invece riguarda la sua partecipazione alla società che produce Che tempo che fa, ecco cosa rivela.

    “Il contratto ovviamente è stato firmato dopo la costituzione della società. Che tempo che fa è sempre stato prodotto esternamente. Nulla vieta al conduttore di far parte della società che produce il programma, come accade a molti colleghi di Mediaset. Non c’è nulla di più pubblico della vicenda del mio contratto”.

    Il futuro di Fabio Fazio

    Infine Fabio Fazio rivela cosa si aspetta dal futuro. Innanzitutto vuole portare Che tempo che fa ad avere almeno il 13% di share. Impresa non facilissima, visto che Rai1 solitamente raggiunge non più del 15%. “Sarebbe importantissimo, perché l’intrattenimento di Rai1 si basa sul varietà e sul game” – spiega il conduttore.

    “Che tempo che fa invece è un talk show. Questa è la sfida”. E una volta raggiunto questo obiettivo, lascerà il programma? “Ho un contratto per 4 anni. Poi basta. Forse farò il produttore”.

    Fabio Fazio e Gioia Selis, le foto della coppia