Fabrizio Corona allontanato dall’aula: si innervosisce e grida “Vergogna”

Fabrizio Corona grida "Vergogna, voglio giustizia!", per questo motivo il presidente del collegio Guido Salvini ha interrotto l'udienza e lo ha fatto allontanare dall'aula. La pm Alessandra Dolci chiede 5 anni per l'ex paparazzo.

da , il

    Fabrizio Corona ha gridato “Vergogna, voglio giustizia!” all’inizio dell’udienza di questa mattina. Si è lasciato andare ad un’esternazione poco adatta ad un tribunale, davanti ad una produzione di atti da parte dell’accusa. La pm Alessandra Dolci, la cui requisitoria era prevista in questa udienza, ha addirittura deciso di proseguire senza produrre ulteriori atti, per poter arrivare in fretta alla richiesta della pena. L’ex paparazzo è stato in un primo momento redarguito dal presidente del collegio Guido Salvini, che alla fine davanti alle continue rimostranze di Corona ne ha dovuto disporre l’allontanamento.

    Espulsione dall’aula per Fabrizio Corona, le scuse del suo avvocato

    L’udienza è ripresa solo dopo l’espulsione dall’aula di Fabrizio Corona. In un secondo momento il presidente Salvini ha chiesto alla difesa se l’imputato fosse pronto ad essere riammesso. L’avvocato Ivano Chiesa si è scusato a nome del suo assistito: “Purtroppo è il suo carattere e gli è già costato caro”. L’ex fotografo delle star è stato fatto accomodare nuovamente in aula, ma il monito del giudice è stato chiaro: se sarà necessario un nuovo allontanamento, verrà espulso definitivamente.

    Fabrizio Corona sbotta in tribunale, le pesanti accuse

    L’ira dell’ex paparazzo trova sfogo oggi non per la prima volta. Da tempo Fabrizio Corona lamenta gravi errori nell’inchiesta, sia da parte della polizia che della Procura. Sono accuse pesanti, che questa volta gli hanno causato l’allontanamento dall’aula in cui la pm Alessandra Dolci doveva tenere la sua requisitoria. Corona è sotto processo per i 2,6 milioni di euro rinvenuti parte in una cassetta di sicurezza in Austria e parte nel controsoffitto dell’abitazione della sua collaboratrice Francesca Persi. In passato ha anche coinvolto la sua ex, Belen Rodriguez.

    Richiesti 5 anni per Fabrizio Corona

    L’ex re dei fotografi è accusato di intestazione fittizia di beni, sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte e violazione delle norme patrimoniali sulle misure di prevenzione. La pm Alessandra Dolci ha chiesto per Fabrizio Corona 5 anni, mentre per la sua collaboratrice Francesca Persi solo 2 anni e 4 mesi.

    Fabrizio Corona in tribunale a Milano