Fabrizio Frizzi parla per la prima volta dopo il malore: Combatto per riprendermi

Dopo il malore che all'improvviso lo ha colpito lo scorso 23 ottobre durante la registrazione di una puntata de 'L'Eredità', Fabrizio Frizzi parla per la prima volta e lo fa attraverso la sua pagina Facebook. Il conduttore ammette di stare 'combattendo' e di essere stato 'ripreso per i capelli' dallo staff del Policlinico Umberto I di Roma

da , il

    Fabrizio Frizzi parla per la prima volta dopo il malore: Combatto per riprendermi

    “Combatto per riprendermi”: ecco le prime parole di Fabrizio Frizzi dopo il malore che lo ha colpito lunedì 23 ottobre mentre registrava una puntata dell’Eredità. La famiglia del conduttore ha mantenuto il massimo riserbo sulle sue condizioni di salute decidendo di non diramare nessun bollettino medico. Le uniche notizie sono state date dal collega e caro amico Carlo Conti. Ora Fabrizio Frizzi torna a parlare sui social per ringraziare lo staff dell’ospedale Umberto I e i fan e gli amici per il sostegno.

    Fabrizio Frizzi su Facebook: le prime parole dopo l’ischemia

    Le ultime notizie sulla salute di Fabrizio Frizzi, colpito da un’ischemia lo scorso 23 ottobre, ci sono state date da Carlo Conti, che nei giorni scorsi aveva parlato del ritorno a casa del collega dopo i giorni di ricovero al Policlinico Umberto I di Roma.

    Fabrizio pochi minuti fa ha voluto ringraziare i fan e gli amici per l’affetto e il sostegno dimostratogli in questo momento difficile.

    Cari Amici, sono felice di potervi scrivere per dirvi che combatto per riprendermi“, scrive il 59enne su Facebook dopo giorni di silenzio.

    Prima di tutto devo ringraziare infinitamente i medici dell’Umberto 1° che mi hanno ripreso per i capelli, poi i medici del Sant’Andrea che mi hanno rimesso in piedi e rapidamente sono stati capaci di capire da cosa il guaio era stato generato. Insieme a loro devo gratitudine eterna ai loro infermieri”, continua confermando così la gravità del malore che lo ha colpito all’improvviso.

    “Naturalmente ringrazio gli amici dell’Eredità e il medico della Dear per la rapidità del soccorso… la Rai intera, il direttore generale ORFEO per la costante vicinanza. Eppoi il fratello Carlo Conti per tutto!”, ha specificato nell’attesissima nota.

    “E ancora GRAZIE ai miei familiari e agli amici di una vita che mi hanno supportato in maniera incredibile.

    Grazie a tutti per i messaggi che piano piano leggerò e che mi daranno forza per superare questa brutta avventura.

    Grazie anche a chi mi ha pensato con affetto senza potermi raggiungere. Un abbraccio a tutti”, conclude il conduttore che ha potuto contare sul supporto della moglie Carlotta e la loro piccola Stella.

    Fabrizio Frizzi e Carlotta Mantovan, le foto del matrimonio