Flavio Briatore dichiarazioni shock: ecco perché la donna deve lavorare

Flavio Briatore è finito nell’occhio del ciclone per alcune sue dichiarazioni considerate maschiliste. L’imprenditore ha suscitato grande clamore parlando della sua idea di parità tra uomo e donna. I motivi per cui, secondo lui, le donne dovrebbero lavorare hanno lasciato tutti a bocca aperta. Ecco le sue parole.

da , il

    Flavio Briatore dichiarazioni shock: ecco perché la donna deve lavorare

    Flavio Briatore dichiarazioni shock: ecco perché la donna deve lavorare. Un uomo che non le manda a dire, Flavio Briatore. Questa volta ha suscitato polemiche a causa di una sua intervista in cui spiega il suo concetto di uguaglianza tra uomo e donna. L’imprenditore crede che sia giusto che la donna lavori, ma il motivo che c’è alla base di questa sua idea è una concezione considerata davvero troppo maschilista.

    Flavio Briatore, le dichiarazioni clamorose

    In occasione dell’incontro Il tempo delle donne, organizzato da Il Corriere della Sera, Flavio Briatore ha spiegato come la pensa a riguardo del diritto di lavorare della donna.

    “È giusto che la donna lavori, è fondamentale, anche perché la donna che non lavora ha solo motivo di romperti i maroni dalla mattina alla sera” – ha confessato l’imprenditore. E non sono mancate le critiche per questa sua battuta infelice.

    Prosegue poi: “Invece una che lavora e ha i figli non ha questi problemi qui, e diventa anche più sicura, più matura”. Ecco venire a galla altri motivi per cui è giusto che una donna abbia diritto alla carriera.

    D’altronde, quelle che non lavorano hanno meno soddisfazione, riprende Flavio: “Vi garantisco, io che vivo a Montecarlo ne vedo di donne che fanno shopping, ma una volta che hai comprato dieci borse non è che l’undicesima ti faccia più piacere”.

    Flavio Briatore: “Io voglio essere il numero 1”

    Prosegue poi il discorso, spostandosi su un altro luogo comune riguardante le donne: la guida. “Io ho avuto rapporti con gente anche famosa, che guadagnava, però ero sempre io che guidavo la macchina, loro erano nel sedile vicino”.

    L’imprenditore spiega anche il motivo di questo suo pensiero, forse un po’ anacronistico: “Perché se fai guidare la macchina a loro, allora o ti abitui a fare il numero 2, ma il numero 2 non va bene, finché posso faccio il numero 1”.

    Flavio Briatore, le critiche

    Flavio Briatore non è certo esente da critiche, soprattutto negli ultimi mesi. Recentemente ha fatto scalpore la sua perplessità di fronte all’idea di poter vivere con “solo” 1.300 euro al mese. In quell’occasione si è giustificato dicendo di voler soltanto spronare i più giovani a non abbandonare le loro ambizioni.

    Sempre nelle scorse settimane, la vita privata di Briatore è finita al centro dell’attenzione. A quanto pare tra lui ed Elisabetta Gregoraci c’è stata una brutta crisi, ma ora i due si sono riavvicinati, anche per il bene del loro figlio Nathan Falco.

    Flavio Briatore, le foto dell'imprenditore