Flavio Briatore ed Elisabetta Gregoraci: addio al Force Blue?

da , il

    Briatore sul Force Blue

    Continua la polemica per il sequestro dello yacht di Flavio Briatore e della moglie Elisabetta Gregoraci, che alcune settimane fa hanno assistito alla “cinematografica confisca” della loro casa, con una pesante accusa di evasione fiscale e contrabbando a carico di Flavio Briatore, che è tutt’ora fermo nell’affermare che non vi è stata nessuna evasione fiscale, e che questa storia gli sta facendo perdere milioni di euro. Nei giorni scorsi gli avvocati di Briatore hanno chiesto il dissequestro della grande barca, ma nulla di fatto.

    Il Force Blue è attualmente nelle mani dello Stato, che attende che un ente pubblico ne faccia richiesta. Se ciò non dovesse avvenire, di procederebbe con la demolizione, con indubbio dispiacere della neomamma Elisabetta Grogoraci, che si è detta molto scossa per il modo in cui la Guardia di Finanza ha sequestrato la sua casa.

    “A norma di legge le strade sono due. – spiega il professor Carnimeo, docente di diritto della navigazione dell’Università di Bari – La prima è la vendita attraverso asta pubblica. È una procedura che può avere tempi lunghi durante i quali, se non adeguatamente mantenuta (da noi cittadini ndr), la barca - di cui vi abbiamo mostrato le immagini - può deteriorarsi. La seconda è l’utilizzazione diretta da parte dello Stato”.

    Tutto ciò avverrebbe nel caso in cui Flavio Briatore non riuscisse a dimostrare la sua innocenza, ma in caso contrario l’imprenditore e da poco papà del piccolo Nathan Falco, potrebbe non solo richiedere indietro la barca, ma anche chiedere un cospicuo risarcimento.

    Immagini tratte da:

    golook.it