Gabriele Muccino al Chiambretti Night: gli attori devono attrarmi fisicamente

Gabriele Muccino al Chiambretti Night: gli attori devono attrarmi fisicamente
da in Attori, Personaggi Famosi, Gabriele Muccino, Piero Chiambretti, registi italiani
Ultimo aggiornamento:

    Gli attori e le attrici che scelgo mi devono piacere sessualmente“. Nell’epoca in cui fare outing è ormai una moda, c’è anche chi si diverte a giocare sull’ambiguità usando il sesso per colpire e attrarre. Ed ecco che il giovane regista italiano Gabriele Muccino fa una dichiarazione che potrebbe far discutere se non fosse stata fatta al Chiambretti Night, dove scherzo, ironia e provocazione regnano sovrani. Muccino non si è limitato a questa curiosa affermazione, ma ha voluto parlare anche della sua visione della televisione commerciale.

    In ‘Ricordati di me’ non ho raccontato la televisione commerciale in modo orribile, l’ho raccontata colorata, affascinante, ipnotizzante. E’ svuotante in quanto ipnotizzante, perché chi è ipnotizzato non sa bene cosa fa, quindi è la storia di persone che fanno la tv per apparire piuttosto che per essere” ha spiegato il regista al curioso Piero ChiambrettiIn questo modo ho raccontato un po’ la tv che pensavo fosse di quegli anni e che poi invece è stata molto più alla ribalta dieci anni dopo, ho in qualche modo anticipato un fenomeno che allora mi fu rigettato contro come non vero, ma poi in realtà abbiamo visto dalla cronaca, dai giornali, come fosse molto più vero di quanto io stesso avessi osato immaginare“.

    Date le tante conoscenze vip di Muccino, Chiambretti ha voluto interrogarlo sulla storia tra George Clooney ed Elisabetta Canalis. Gabriele, che li conosce bene entrambi, ha confermato il loro amore e ha raccontato di essere andato anche a casa di Tom Cruise per proporgli un film e di essersi ritrovato invece a giocare a baseball insieme all’attore e ai figli in giardino.

    Insomma tante le amicizie made in USA del regista, che commenta così la situazione del cinema italiano: “La qualità non è sempre all’altezza.

    I film italiani a volte sono cupi, ma a volte sono anche molto molto belli, perché ‘Gomorra’ era un film meraviglioso, ‘Il Divo’ era un film meraviglioso, ‘La prima cosa bella’ è un bellissimo film, ’20 sigarette’ è un altro bellissimo film, i bei film esistono. Il modo in cui si parla del cinema italiano è a volte un pochino da parte di chi il cinema non lo conosce, almeno questa è la mia impressione che mi mortifica perché è facile parlare male senza conoscere, la parola brutta è molto più bruciante e veloce della parola bella“.

    428

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttoriPersonaggi FamosiGabriele MuccinoPiero Chiambrettiregisti italiani

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI
    Oroscopo di oggi
    • Ariete
    • Toro
    • Gemelli
    • Cancro
    • Leone
    • Vergine
    • Bilancia
    • Scorpione
    • Saggitario
    • Capricorno
    • Acquario
    • Pesci