Gessica Notaro, su Instagram la prima foto dopo l’aggressione

A distanza di un anno dalla terribile aggressione con l'acido da parte dell'ex fidanzato, Edson Tavares, Gessica Notaro posta su Instagram la foto del suo primo risveglio al Centro Grandi Ustionati dell’ospedale Bufalini di Cesena e ringrazia lo staff medico

da , il

    Gessica Notaro, su Instagram la prima foto dopo l’aggressione

    Gessica Notaro posta su Instagram la prima foto dopo l’aggressione. Esattamente un anno fa la Miss veniva aggredita sotto casa con l’acido dall’ex fidanzato, il capoverdiano Edson Tavares, condannato a dieci anni di carcere. Gessica Notaro ricorda il momento più brutto della sua vita condividendo con i suoi followers lo scatto del suo primo risveglio al Centro Grandi Ustionati dell’ospedale Bufalini di Cesena.

    Gessica Notaro a un anno dall’aggressione pubblica la foto del suo primo risveglio

    11 Gennaio 2017. Esattamente un anno fa. Questo era il mio primo risveglio al Centro Grandi Ustionati dell’ospedale Bufalini di Cesena. Ero spaventatissima, ma nonostante ciò sono riusciti a strapparmi un sorriso.. grazie ai familiari e agli amici veri che mi hanno raggiunta immediatamente da ogni parte del mondo, ma soprattutto grazie a quella che in quei 2 mesi è diventata la mia nuova famiglia e che tutt’oggi mi è di grande supporto. In particolar modo vorrei ringraziare: Dott.Davide Melandri, Dott.Andrea Carboni, Dott.Roberto Neri, Dott.ssa Pia Gatto (l’anestesista più’ fantastica del mondo), Dott.Gaiba, Dott.Ziosi, tutto lo staff delle infermiere meravigliose (soprattutto Giada e Greta che rimarranno per sempre nel mio cuore)... Ed infine i medici che ancora dopo 1 anno si prendono cura di me con grande disponibilità e costanza.... Dott. Luca Cappuccini (oculista) e Dott. Davide Brunelli (dermatologo).. Ah dimenticavo... “Santa donna” la mia fisioterapista Giulia Rocchi che mi dovra’ sopportare tutti i giorni ancora per molto tempo Grazie di cuore a tutti voi per avermi fatto vivere questa dolorosa esperienza in una maniera molto più accettabile. Siete tutti quanti delle persone splendide. Avete migliorato la mia vita ed arricchito la mia anima. Grazie ancora. Vi voglio bene❤️ Gessica❤️ #gessicanotaro #aggressioneconacido #noallaviolenzasulledonne #noallaviolenzaingenerale #nosedañaaquiensequiere

    A post shared by Gessica Notaro (@gessica.notaro) on

    È passato esattamente un anno da quella sera, da quando la vita di Gessica Notaro è cambiata per sempre. Reginetta di bellezza e aspirante cantante, il 10 gennaio del 2017 è stata aggredita dal suo ex Edson Tavares, che l’ha aspettata sotto casa e le ha gettato addosso dell’acido. Un anno e tanti interventi chirurgici dopo, Gessica non ha mai perso il sorriso.

    L’ex miss ha voluto ricordare l’episodio postando sui suoi account ufficiali il primo selfie della sua “seconda vita”, come lei stessa ama definirla.

    “Questo era il mio primo risveglio al Centro Grandi Ustionati dell’ospedale Bufalini di Cesena”, ha scritto la Notaro su Instagram pubblicando per la prima volta lo scatto del suo viso subito dopo l’aggressione.

    “Ero spaventatissima, ma nonostante ciò sono riusciti a strapparmi un sorriso.. grazie ai familiari e agli amici veri che mi hanno raggiunta immediatamente da ogni parte del mondo, ma soprattutto grazie a quella che in quei 2 mesi è diventata la mia nuova famiglia e che tutt’oggi mi è di grande supporto”, ha continuato Gessica, prima di ringraziare uno per uno i medici che le hanno permesso di salvarsi e di credere ancora nel futuro.

    “Grazie di cuore a tutti voi per avermi fatto vivere questa dolorosa esperienza in una maniera molto più accettabile. Siete tutti quanti delle persone splendide. Avete migliorato la mia vita ed arricchito la mia anima. Grazie ancora”, ha concluso la 28enne di Rimini, grande esempio di forza e coraggio.