Grande Fratello 12, Valerio Pino querela Alessia Marcuzzi: “Mai parlato di amore gay con Luca”

da , il

    valerio pino querela

    Valerio Pino affila gli artigli, e querela Alessia Marcuzzi, da anni conduttrice del Grande Fratello 12! Ebbene si, dopo la pietosa scenetta andata in onda la scorsa settimana, quando Luca Di Tolla fu posto al centro dell’attenzione per la sua presunta omosessualità, il ballerino della scuola di Amici di Maria De Filippi ha deciso di querelare la Marcuzzi, colpevole di aver più volte dichiarato che Pino ed il concorrente del Grande Fratello Luca Di Tolla avrebbero avuto una relazione omosessuale. Più volte infatti la Marcuzzi aveva fatto intendere che a rilasciare simili dichiarazioni sarebbe stato proprio il ballerino Valerio Pino.

    Ecco le frasi incriminate: “Valerio Pino ha detto che ha avuto una storia con te”, “prenditela con Valerio Pino”, “Valerio Pino fuori dice di aver avuto una storia con te”, e tante altre ancora. Lo stesso Luca Di Tolla, incalzato più volte dalla conduttrice televisiva, avrebbe infine dichiarato: “Forse è Valerio Pino che cerca di sfruttare il momento per avere un vantaggio mediatico”, ed a questa frase, la stessa Alessia Marcuzzi avrebbe replicato: “Aaah.. volevo sentirti dire questo”.

    Insomma, lo scorso lunedì si è verificato un vero e proprio processo contro Valerio Pino, che dal canto suo assicura di non aver mai dichiarato di essere stato insieme a Luca Di Tolla, se non per realizzare il famoso servizio fotografico di cui vi avevo parlato diversi giorni fa.

    A difendere il ballerino in questa intricata situazione ci pensa il legale Fabrizio Pacileo, che in una nota ha fatto sapere: “Nessuna affermazione in tal senso è mai stata espressa dal Sig. Valerio Pino, non presente in studio né contattato in altro modo, al quale non veniva offerta possibilità di intervento in contraddittorio, né alcuna forma di replica”.

    Dal momento che il ballerino non avrebbe mai dichiarato di avere avuto una storia gay con Luca Di Tolla, l’affermazione ripetuta dalla presentatrice “risulta del tutto gratuita ed integra gli estremi della diffamazione, aggravata dall’utilizzo dello strumento televisivo di enorme portata”.

    Detto questo, l’avvocato rende nota l’intenzione di Valerio di sporgere querela, voi cosa ne pensate di questa mossa? il ballerino ha ragione o . come dice Di Tolla – cerca di sfruttare il momento per avere un vantaggio mediatico?