Grande Fratello Spagna, concorrente accusato di molestie sessuali nella casa

Con un comunicato ufficiale riportato anche sui social, il Grande Fratello spagnolo in onda sull'emittente Telecinco, di proprietà di Mediaset, ha annunciato di aver squalificato il concorrente José Maria Lopez per presunta violenza sessuale nei confronti di Carlota Prado all'interno della casa. Le immagini incriminate sono al vaglio della polizia

da , il

    Grande Fratello Spagna, concorrente accusato di molestie sessuali nella casa

    Shock al Grande Fratello Spagna: un concorrente è stato accusato di molestie sessuali nella casa ed è subito stato squalificato dal gioco. Mentre noi ci interroghiamo sul triangolo tra Francesco Monte, Cecilia Rodríguez e Ignazio Moser al GF Vip 2, il Grande Fratello spagnolo sta affrontando uno scandalo senza precedenti a causa di un presunto caso di molestie sessuali nella casa. La polizia sta indagando sul caso.

    Scandalo sessuale al Grande Fratello spagnolo: interviene la polizia

    Il Grande Fratello è sempre stato un programma controverso e pieno di scandali e colpi di scena, ma non si era mai arrivati ad un livello simile.

    Con un comunicato ufficiale apparso sui social, il GF spagnolo, in onda sull’emittente Telecinco, di proprietà di Mediaset, ha annunciato di aver squalificato il concorrente José Maria Lopez per presunta violenza sessuale nei confronti della concorrente Carlota Prado.

    Lopez è stato subito allontanato dalla Casa e anche Carlota ha lasciato momentaneamente il gioco, seguendo i consigli degli psicologi che la seguono, ma potrà rientrare appena si sentirà pronta.

    La casa di produzione della trasmissione televisiva si è rivolta alla Guardia Civil, la polizia spagnola, per denunciare il presunto caso di molestie sessuali dentro la casa. Ovviamente, i responsabili del programma hanno messo a disposizione alcune immagini che potrebbero chiarire e far luce su un rapporto sessuale non conseziente tra due concorrenti.

    La polizia spagnola chiede cautela sul caso. “La procedura consueta non è questa, visto che né la vittima né altri hanno fatto denuncia”, ha fatto sapere la Guardia Civil.