Guendalina Canessa e Pietro Aradori si sono lasciati: Faceva fatica ad accettare mia figlia

Dopo due anni insieme, è finito l'amore tra l'opinionista tv ed ex concorrente del Grande Fratello Guendalina Canessa e il cestista della Pallacanestro Reggiana Pietro Aradori. 'Faceva fatica ad accettare che avessi una bambina e per me il mio uomo deve accettare innanzitutto mia figlia e poi amare me', ha detto la 36enne a Pomeriggio 5

da , il

    Guendalina Canessa e Pietro Aradori si sono lasciati: “Faceva fatica ad accettare mia figlia”, ha detto l’ex concorrente dal Grande Fratello a Pomeriggio 5. Dopo due anni insieme, è finito l’amore tra l’opinionista tv 36enne e il 28enne cestista della Pallacanestro Reggiana. Prima l’annuncio sui social e poi le accuse dal salotto di Barbara D’Urso. Guendalina sostiene che Pietro fosse diventato “intollerante” nei suoi confronti e che non sia mai riuscito a creare un rapporto con la figlia Chloe, nata sette anni fa dalla relazione con l’ex tronista Daniele Interrante.

    “La fine di una storia è sempre un fallimento, perché ci avevo creduto, ci avevo investito, poi vedere anche una determinata freddezza fa male”, dice la Canessa a Pomeriggio 5. “Io era da un po’ che non ero più felice perchè lui era diventato intollerante, forse anche un mio respiro gli dava fastidio”. E infine, Guendalina accusa Pietro di non aver mai accettato la figlia Chloe: “Faceva fatica ad accettare che avessi una bambina e per me il mio uomo deve accettare innanzitutto mia figlia e poi amare me, quindi se non sei pronto ad avere una relazione con una bambina, non ti fidanzi con una donna che ha una bambina, ti fidanzi con una ragazzetta che non ha figli. Non glielo ricordi dopo due anni”.

    A novembre 2016, Guendalina e Pietro si erano detti pronti alle nozze, ma qualcosa deve essere andato storto.

    L’annuncio dell’addio su Instagram

    canessa instagram

    “Due anni incredibili anche se negli ultimi mesi un po’ meno…”, ha scritto su Instagram Guendalina per annunciare ai suoi followers la separazione da Pietro. “Non vi ho detto niente perché devo ancora metabolizzare il tutto!”

    “Molti di voi mi scrivono anche privatamente e si dispiacciono di non potermi più vedere al PalaBigi. Ho amato e amo la Città di Reggio Emilia, gli abitanti, la Grissin Bon e i suoi tifosi. Ho conosciuto in questi anni persone splendide e Amiche a Me molto care”. “Al momento non voglio aggiungere altro – ha poi chiosato la Canessa – Ringrazio tutti voi, la dirigenza,tutto lo staff, la squadra, tiferò sempre per voi e per il Capitano”.