Hugh Hefner è morto: addio al fondatore di Playboy

Mercoledì sera nella sua casa di Los Angeles si è spento a 91 anni Hugh Hefner, il fondatore della leggendaria rivista 'Playboy'. 'La vita è troppo corta per vivere il sogno di qualcun altro', è la frase scelta per ricordare l'editore

da , il

    Hugh Hefner è morto: addio al fondatore di Playboy

    Hugh Hefner è morto: addio al fondatore di Playboy, che si è spento all’età di 91 anni a Los Angeles. Ad annunciare la notizia della scomparsa proprio i profili social del magazine che lo ha reso famoso in tutto il mondo. Hefner è mancato mercoledì sera per cause naturali nella sua casa in California circondato dagli affetti più cari.

    Hugh Hefner è morto: l’annuncio

    L’annuncio della morte di Hefner è stato dato tramite gli account social della rivista Playboy. Nella foto condivisa per ricordare il leggendario editore, ecco Hugh con il suo ormai celebre ghigno sornione e la sua fantomatica vestaglia sorridere ai suoi fan.

    Anche la frase scelta per l’addio è significativa: “La vita è troppo corta per vivere il sogno di qualcun altro”.

    Hugh Hefner e il successo di Playboy

    Con la nascita di “Playboy” nel 1953, Hefner costruì un marchio che ridefinì la cultura sessuale della seconda metà del ventesimo secolo. Le playmate, o meglio conosciute come “conigliette”, nel corso degli anni, sono stati oggetto delle fantasie di milioni di maschietti.

    Il ruolo di Playmate è stato impersonato negli anni anche da numerosissime star di Hollywood, prima delle quali una giovanissima e sensualissima Marilyn Monroe, fotografata senza veli quando era ancora in cerca di fortuna.

    Hefner rivendicò a se stesso il merito di aver sfidato gli atteggiamenti “puritani” dell’America verso il sesso.

    Personaggio lui stesso, per decenni diventarono celebri i party nelle dimore di Playboy a Chicago e poi a Los Angeles, dove indossava sempre un pigiama in seta tenendo in mano la pipa.

    Vita privata

    Nel 1949 Hefner sposa Mildred Williams, conosciuta alla Northwestern University. Dal loro matrimonio, durato fino al 1959 nascono i figli Christie Hefner (nata l’8 novembre 1952) e David Hefner (nato il 30 agosto 1955)

    Nel 1989 si innamora della Playmate of the year, Kimberley Conrad e la sposa. La coppia ha due figli, Glenn Marston Hefner (nato il 9 aprile 1990) e Bradford Cooper Hefner (nato il 4 settembre 1991). Il divorzio tra i due è stato ufficializzato nel marzo 2010.

    Il 31 dicembre 2012 Hugh Hefner sposa, in terze nozze, Crystal Harris con una cerimonia tenutasi alla Playboy Mansion.

    Hugh Hefner sepolto vicino a Marilyn Monroe

    Hefner verrà sepolto accanto alla tomba di Marilyn Monroe nel cimitero di Los Angeles in cui riposano molte star di Hollywood, come da lui stesso rivelato qualche anno fa.

    “Per caso ho appreso che si era liberato un posto accanto alla tomba di Marilyn – aveva spiegato – ed allora mi sono precipitato ad acquistarlo. Chi non vorrebbe giacere per l’eternita’ accanto a Marilyn?”.

    L’eredità di Hefner

    Crystal Harris, l’ultima giovanissima moglie di Hefner avrebbe firmato un accordo prematrimoniale che la escluderebbe dell’eredità.

    Il patrimonio di Hugh, che si aggirerebbe intorno ai 43 milioni di dollari, quindi, verrebbe diviso tra i quattro figli di Hefner, l’University of Southern California e un lungo elenco di enti di beneficienza

    Dolcetto o scherzetto?