Il Grande Fratello e Teo Mammucari hanno rovinato la Tv italiana, parola di Giancarlo Magalli

da , il

    Grande Fratello critiche

    Ammettiamolo ragazze, oggi la televisione italiana lascia un tantino a desiderare. Che sia colpa di reality come “Il Grande Fratello”, che sia colpa di conduttori che forse dovrebbero cambiare mestiere, questo non possiamo saperlo, ma la verità è che gran parte della tv italiana è diventata desolante, e sfido chiunque a dire il contrario. Ebbene, a spiegare questo fenomeno ci ha pensato, pochi giorni fa, anche Giancarlo Magalli, che attraverso le pagine del “Settimanale Nuovo“, ha sparato a zero contro molti conduttori e contro il Grande Fratello in primis.

    Teo Mammucari fa una Tv che non condivido – ha esordito Magalli, senza peli sulla lingua – Così come Nicola Savino, che è un comico, e non mi piace all’Isola dei Famosi. Per anni si è divertito a ironizzare sul programma e ora è difficile che acquisti credibilità nel ruolo di conduttore. E poi ci sono i due “bisillabi labiali” come li chiamo io, Pupo e Papi, che di danni ne hanno fatti tanti in questi anni”.

    Insomma, unGiancarlo Magalli che, come avrete potuto constatare, non le manda certo a dire! E non finisce qui! Come vi avevo anticipato, Magalli ne dice quattro anche in merito al Grande Fratello, un programma che – effettivamente – sta facendo acqua fa tutte le parti.

    “La prima edizione del GF mi era piaciuta, – ha dichiarato il famoso conduttore televisivo – lo trovavo stimolante. Poi è venuta meno la spontaneità dei concorrenti e il programma si è trasformato in un pessimo esempio per i giovani, che si sono convinti che per fare il nostro mestiere sia sufficiente partecipare ad un reality”.

    In effetti, su questo punto non posso che trovarmi d’accordo. Trovo un tantino desolante quando certi concorrenti del Grande Fratello dichiarano che “si tratta di un sogno che si avvera”, voi cosa ne pensate ragazze?