Il matrimonio del Principe William e di Kate Middleton, le foto più belle

Il 29 aprile 2011 nell'imponente Abbazia di Westminster a Londra, Kate Middleton e il Principe William hanno coronato il loro sogno d’amore con un matrimonio da favola, che ha catallizzato l’attenzione mondiale tenendo incollati alla televisione più di due miliardi di persone

da , il

    Il matrimonio del Principe William e di Kate Middleton, ecco le foto più belle delle nozze del secolo! Il 29 aprile 2011 nell’imponente Abbazia di Westminster a Londra, il Duca e la Duchessa di Cambridge hanno coronato il loro sogno d’amore con un matrimonio da favola, che ha catallizzato l’attenzione mondiale tenendo incollati alla televisione più di due miliardi di persone, senza contare il milione di persone che si è riversato per le strade di Londra per dare il primo saluto alla coppia di neosposini. Se l’erede al trono era in alta uniforme, con tanto di fascia azzurra, la sua futura moglie ha attraversato la navata con un abito disegnato appositamente per lei da Sarah Burton, fashion designer a capo della maison Alexander McQueen, dalle linee molto simili all’abito nuziale indossato da Grace Kelly.

    L’abito da sposa di Kate Middleton

    Come da tradizione, Kate Middleton per il suo matrimonio ha indossato qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo, qualcosa di prestato e qualcosa di blu. Alcuni dei pizzi che adornavano l’abito firmato Alexander McQueen erano antichi. Gli orecchini erano nuovi, un regalo di nozze da parte di mamma Carole e papà Michael Middleton. La tiara che reggeva il velo era un prestito prezioso concessole dalla Regina Elisabetta II. Un piccolo fiocco blu è stato cucito tra le pieghe dello strascico.

    Il lato b di Pippa Middleton

    Oltre ai due splendidi sposi, l’attenzione dei media è stata catalizzata dalla bellissima sorella di Kate, Pippa Middleton, in particolare sul suo lato b messo in risalto dall’abito aderente. Bellissima e perfetta damigella d’onore Philippa, per accompagnare la sorella nel giorno più bello della sua vita, ha scelto anche lei una creazione di Alexander McQueen by Sarah Burton.

    Gli invitati

    Gli invitati al royal wedding erano 1900, tra teste coronate e commoner.

    La Regina Elisabetta II è stata l’ultima ad arrivare in cattedrale prima della sposa, e per l’occasione ha scelto un abito giallo pastello con cappello abbinato. In prima fila il Principe Carlo, il padre dello sposo, con la moglie Camilla Parker Bowles, Duchessa di Cornovaglia e ovviamente i coniugi Middleton.

    Tra le teste coronate presenti, Beatrice e Eugenie figlie del Principe Andrea e della grande assente Sarah Ferguson e il Principe Alberto di Monaco con Charlene Wittstock. Numerosi però anche i anche i vip presenti: Elton John e suo marito David Furnish, il regista Guy Ritchie, l’attore Rowan Atkinson, il nuotatore Ian Thorpe, e i coniugi David e Victoria Beckham con il pancione in bella vista.

    Il costo del royal wedding

    Nonostante la maggior parte dei costi del matrimonio -si parla di più di 20 milioni di sterline-, sia stato sostenuto dalla Famiglia Reale, anche i Middleton hanno contribuito allo sfarzo della cerimonia.

    Solo 250.000 sterline sono servite per l’affiitto di camere, suite e sale da ballo del Goring Hotel dove sono stati ospitati amici e parenti dei Middleton provenienti da diverse parti del mondo, 40mila per l’abito della sposa e 20mila per quello della sorella-damigella d’onore Pippa. Anche il viaggio di nozze è stato a spese dei Middleton.

    Luna di miele alle Seychelles

    Il Principe William e Kate Middleton hanno trascorso la luna di miele a Desroches, isola delle Seychelles.

    Gli sposi, volati con un jet privato da Anglesey, piccola cittadina del nord del Galles, hanno soggiornato in una villa esclusiva da 4000 sterline al giorno in una delle isole più belle e romantiche del mondo.

    Ma non è stata la prima volta alle Seychelles per il Duca e la Duchessa di Cambridge: quattro anni prima delle nozze, i due avevano scelto proprio l’isola di Desroches per riconciliarsi dopo una breve rottura.