Il Principe William parla di Lady Diana: E’ triste che George e Charlotte non la conosceranno mai

Il Duca di Cambridge ha rilasciato una rara intervista all'edizione inglese di GQ in cui apre il suo cuore su uno dei momenti più difficili della sua vita: la morte della madre. 'Avrei voluto avere i suoi consigli, che avesse conosciuto Catherine e avesse visto i suoi nipoti crescere. Mi rende molto triste sapere che loro non la conosceranno mai', ha detto il Principe William

da , il

    Il Principe William parla di Lady Diana: E’ triste che George e Charlotte non la conosceranno mai

    Il Principe William parla di Lady Diana e ammette: “E’ triste che George e Charlotte non la conosceranno mai”. Il Duca di Cambridge ha rilasciato una rara intervista all’edizione inglese di GQ in cui apre il suo cuore su uno dei momenti più difficili della sua vita: la morte della madre. Nel servizio sul numero in edicola dal 1 giugno, anche una serie di scatti di William con la moglie Kate Middleton e i figli George e Charlotte. Ad agosto ricorre il 20esimo anniversario della scomparsa della Principessa del Galles e il Principe William ammette di sentire la sua mancanza. “Avrei voluto avere i suoi consigli, che avesse conosciuto Catherine e avesse visto i suoi nipoti crescere. Mi rende molto triste sapere che loro non la conosceranno mai”.

    Dopo 20 anni ne riesco a parlare

    Sono passati quasi 20 anni da quel giorno, ma è da poco che William ha ammesso di aver elaborato il lutto. “Posso parlare di lei più apertamente, più onestamente, e posso ricordarla e raccontarla al meglio”, ha detto di Diana. “Ci sono voluti quasi 20 anni per arrivare a questa fase. Oggi ho ancora qualche difficoltà perché a quel tempo fu tutto così difficile. Non è come il dolore di molte persone, perché tutti lo conoscono, ognuno conosce la storia”, ha detto William prima di rivelare che non sarebbe in grado di far fronte al suo ruolo pubblico se non fosse per il sostegno di Kate e i loro figli. William aveva già parlato della sofferenza della morte di Lady D nel documentario della BBC “Mind Over Marathon”. “Lo shock fu insostenibile. Ci convivo ancora oggi. La gente pensa che con il tempo le ferite passino, ma non è così. Quel momento non ti lascerà mai, basta imparare a gestirlo”, aveva detto William, che all’epoca della morte dell’amata mamma aveva solo 15 anni. Queste parole erano arrivate pochi giorni dopo le dichiarazioni del Principe Harry in cui confessava di essere stato in terapia per la morte di Lady D.

    I miei figli devono avere una vita normale

    “La stabilità a casa è davvero importante per me”, ha detto poi il fratello del Principe Harry a GQ UK. “Voglio far vivere i miei figli in un mondo felice, stabile e sicuro. Voglio che George cresca in un ambiente reale e vivo e non dietro le pareti di un Palazzo. I media lo rendono più difficile ma combatterò per avere una vita normale”.