Imma Battaglia contro Gianna Nannini: È ridicola

Imma Battaglia, la compagna di Eva Grimaldi, è contraria al gesto di Gianna Nannini. La cantante italiana, che ha intenzione di trasferirsi a Londra per sposarsi con la sua fidanzata Carla, è accusata di aver espresso la sua opinione con forte ritardo. La Battaglia non risparmia nulla alla rocker, puntando il dito contro il fatto che non abbia mai mostrato interesse verso l’attivismo a favore della comunità LGBT.

da , il

    Imma Battaglia contro Gianna Nannini: È ridicola

    Imma Battaglia contro Gianna Nannini: È ridicola. Queste sono le dure parole della Battaglia, irritata per quanto recentemente rivelato dalla rocker Gianna Nannini. Quest’ultima vuole trasferirsi a Londra per veder finalmente tutelata la sua famiglia, ma Imma la ritiene estremamente fuori luogo, perché non ha mai lottato per i suoi diritti. E adesso si sfoga ai microfoni di Radio Cusano Campus, non facendone passare neanche una alla cantante toscana.

    Imma Battaglia contro Gianna Nannini, le accuse

    Imma Battaglia, la compagna di Eva Grimaldi, si è tolta qualche sassolino dalla scarpa. Lei, da sempre in prima linea per la tutela dei diritti della comunità LGBT, non ha digerito le recenti affermazioni di Gianna Nannini.

    “La sua posizione è tardiva. Da anni conosciamo le sue amanti e le sue fidanzate. Non ha mai fatto niente, ma dico niente, nessun tipo di attivismo per le lotte che noi abbiamo fatto, ora arriva e dice che la legge in Italia non la tutela. Ma chi sei, ma chi ti credi di essere?” – spiega con amarezza la Battaglia.

    E non le risparmia alcuna accusa: “Se avesse avuto il coraggio di un Tiziano Ferro, probabilmente noi avremmo avuto una legge migliore. Ora dovrebbe stare zitta. Io sinceramente la trovo veramente fuoriluogo, spero che la gente la boicotti e non vada più ai suoi concerti”.

    “È ridicola, non puoi fare queste dichiarazioni politiche quando non hai mai fatto nulla, se non per te stessa” – sbotta infine Imma, frustrata dal fatto che la Nannini non abbia mai contribuito a lottare contro la discriminazione verso gli omosessuali.

    Gianna Nannini, la scelta di emigrare a Londra

    Solo qualche giorno fa, Gianna Nannini ha rivelato di essere pronta a fuggire dall’Italia per tutelare la sua famiglia. La cantante aveva spiegato al settimanale Vanity Fair la sua decisione: “Mi trasferisco a Londra con Carla e Penelope”.

    “Non ci sono leggi, in Italia, che mi garantiscano cosa succederebbe a Penelope se me ne andassi in cielo. Quindi me ne vado in Inghilterra, dove sono rispettata nei miei diritti umani di mamma, e dove registro anche i miei dischi da trent’anni. Faccio l’unione civile con Carla e la stepchild adoption” – queste le intenzioni di Gianna per un futuro non troppo lontano.

    Imma Battaglia ed Eva Grimaldi

    Sono proprio queste le parole che hanno suscitato l’ira di Imma Battaglia, da sempre impegnata nella lotta per i diritti degli omosessuali. Dal 2012 la donna è legata sentimentalmente a Eva Grimaldi, che ha fatto pubblicamente coming out durante la scorsa edizione dell’Isola dei Famosi.

    Eva Grimaldi e Imma Battaglia, le foto della coppia