Kate Winslet vittima di bullismo per il suo corpo: Mi chiamavano balena [FOTO]

da , il

    Impossibile da credere. Kate Winslet è stata vittima di bullismo per il suo corpo e veniva chiamata “balena“. La bellissima attrice inglese è salita sul palco dell’evento benefico “We Day U.K.” a Londra, dedicato ai più giovani, ed ha raccontato la sua difficile adolescenza e i sacrifici fatti per portare avanti il suo sogno d’attrice. “Non perdete mai l’autostima e non rinunciate ai vostri sogni”, ha detto l’attrice premio Oscar. “Sono stata vittima di bullismo a scuola”, ha rivelato, “Mi chiamavano balena, mi prendevano in giro e finivo spesso chiusa dentro un armadio. Da lì li sentivo ridere di me”.

    “Avevo la sensazione di non essere abbastanza, non riuscivo ad andare avanti. E tutto questo perché non rientravo nell’idea di “perfezione” di qualcun altro. Il mio corpo non era perfetto e raramente sentivo qualche commento positivo”, ha confidato al pubblico la star di Hollywood. “Ho combattuto. Ho dovuto ignorare i commenti negativi.Ho dovuto credere in me stessa. Ho dovuto scegliere se andare oltre, e ho dovuto lavorare sodo. Bisogna essere inossidabili per fare ciò che ci piace, e credere che ne valga sempre la pena. A volte questa è la parte più difficile”.

    Il ruolo in Titanic

    “Mi è stato anche detto da un insegnante che avrei potuto recitare accontentandomi di fare parti da ragazza grassa”, ha continuato la star candidata a sette premi Oscar. “Ho fatto il coccodrillo, lo spaventapasseri, di tutto. Non mi importava quanto fossero importanti le parti, io volevo recitare e continuare ad imparare”, fino al ruolo che le ha cambiato la vita, la bellissima Rose in Titanic al fianco di Leonardo DiCaprio.

    “La candidata più improbabile, Kate dal negozio di sandwich di Reading in uno dei film più pazzeschi che siano mai stati realizzati! Puoi venire da qualunque parte del mondo e fare qualsiasi cosa, superando le tue paure”, ha detto tra gli applausi la star 42enne.

    Kate Winslet, le foto dell'attrice