Kevin Spacey fa coming out: Sono gay

Nei giorni scorsi sono arrivate le accuse di tentata violenza sessuale di Anthony Rapp nei confronti di Kevin Spacey. L'attore premio Oscar ha risposto agli attacchi scusandosi su twitter per il suo 'comportamento inappropriato' e annunciando pubblicamente di essere omosessuale

da , il

    Kevin Spacey fa coming out: Sono gay

    “Sono gay”: Kevin Spacey fa coming out con un lungo post su twitter in cui principalmente si scusa per il “comportamento inappropriato” tenuto nei confronti del collega Anthony Rapp 30 anni fa. L’attore premio Oscar risponde via social alle accuse di violenza da parte di Rapp per un episodio avvenuto nel 1986 e nella stessa occasione decide, finalmente, di ammettere la sua omosessualità.

    Kevin Spacey ammette: Sono gay

    Kevin Spacey è sempre stato molto riservato e ermetico sulla sua vita privata, dribblando più volte le domande dei giornalisti sulla sua chiacchierata omosessualità.

    Poche ore fa, il 58enne ha fatto coming out annunciando la sua scelta di voler vivere “la sua vita da gay”.

    Ho amato e ho avuto incontri romantici con gli uomini per tutta la mia vita e ora ho deciso di scegliere di vivere la vita come gay. Voglio affrontare questo onestamente e apertamente”, ha detto l’attore premio Oscar per I soliti sospetti e American Beauty, “e questo iniziando a esaminare il mio comportamento”.

    Prima di confessare il suo orientamento sessuale, Spacey ha chiesto scusa al collega Anthony Rapp, per un ‘incidente’ che Rapp ha detto essere avvenuto nel 1986, quando aveva appena 14 anni.

    Le accuse di Anthony Rapp contro Kevin Spacey

    anthony rapp spacey
    FOTO | Instagram

    La confessione della star di House of Cards è arrivata dopo che in un’intervista Anthony Rapp, attore della serie tv Star Trek Discovery, ha raccontato che l’allora 26enne Spacey lo invitò in un nightclub nonostante avesse 14 anni.

    In seguito, lo portò nella sua casa di Manhattan e a detta sua tentò di sedurlo nella sua camera da letto quando tutti gli ospiti se n’erano andati. Rapp ha raccontato che aveva l’impressione che Spacey fosse ubriaco e che lo spinse via, divincolandosi, e se ne andò.

    Le scuse di Kevin Spacey a Rapp

    Spacey ha detto di essersi “spaventato” dopo aver riletto il resoconto su quell’incontro spiegando di “non ricordare sinceramente” perché si tratta di un episodio avvenuto più di 30 anni fa. L’attore ha anche ammesso di dovere a Rapp una “scusa sincera per un comportamento profondamente inappropriato mentre ero ubriaco”.

    “Ho molto rispetto e ammirazione per Anthony Rapp come attore mi ha fatto orrore sentire la sua storia. Sinceramente non ricordo di quell’episodio che risale a più di 30 anni fa, ma se mi sono comportato come lui dice, gli faccio le mie più sincere scuse“, cinguetta Spacey su twitter.

    La storia di Rapp “mi ha incoraggiato ad affrontare altre cose nella mia vita”, ha continuato il protagonista di House of Cards, prima di fare pubblicamente coming out.