Lele Mora cacciato dal sindaco di Cortina

da , il

    Cattive notizie per il guru dei paparazzi Lele Mora, che – come ha riportato il Corriere delle Alpi – è stato cacciato dal sindaco di Cortina Andrea Franceschi, che sta addirittura pensando di intraprendere azioni legali per tutelare il nome della famosa località turistica. Una decisione molto particolare quella del sindaco, che ha fatto sapere di non gradire affatto la presenza del famoso agente, a causa del suo stile di vita che – a sua detta – non rispecchierebbe i valori della famosa Regina delle Dolomiti.

    «Il signor Lele Mora e il suo circo, che frequentano Cortina da oramai 10 anni, sono persone non più gradite», ha affermato il sindaco di Cortina d’Ampezzo.

    A far prendere questa drastica decisione è stata la scelta del guru dei vip, recentemente finito al centro delle chiacchiere per la sua presunta relazione con Fabrizio Corona, di organizzare il veglione di Capodanno ed altri eventi in un albergo cortinese.

    Non sembra disposto a cambiare idea il sindaco della nota località, che ha fatto sapere: “Nel corso della prossima seduta di Giunta, proporrò di intraprendere un’azione legale per l’utilizzo improprio del marchio di Cortina che viene associato ad un evento che si svolgerà in buona parte fuori dai confini comunali e con dei personaggi molto distanti dal nostro target».

    Povero Lele Mora … e dire che in realtà aveva la vocazione da monaco…!