Lino Banfi, preoccupazione per sua moglie malata

Lino Banfi racconta ai suoi conterranei la sofferenza per sua moglie Lucia, che è molto malata. Abituati al suo sorriso e alle sue battute, in molti si sono chiusi in un triste silenzio nell’apprendere la brutta notizia. Banfi si sfoga in occasione della presentazione della sua autobiografia a Polignano a Mare, durante il festival Il Libro Possibile.

da , il

    Lino Banfi, preoccupazione per sua moglie malata

    Lino Banfi, preoccupazione per sua moglie malata. Lucia, l’amatissima moglie di Lino Banfi, sta molto male: lo confessa l’artista in occasione del festival “Il Libro Possibile” organizzato a Polignano a Mare, nella sua terra natia. L’attore, 81 anni, ha partecipato per la presentazione della sua autobiografia “Hottanta voglia di raccontarvi… la mia vita e altre stronzéte”. Ma ancor prima di parlare del libro, ha sfogato il suo dolore per la malattia di sua moglie.

    Lino Banfi: mia moglie Lucia è molto malata

    Lino Banfi, in occasione del festival pugliese cui ha partecipato qualche giorno fa per presentare la sua autobiografia, ha aperto il suo cuore al pubblico, raccontando cosa sta succedendo a sua moglie.

    Sono in Puglia e ve lo devo dire, mia moglie sta molto male. È difficile far sorridere quando si ha una persona cara che non sta bene” – ha confessato Lino Banfi. “Mi sposto eccezionalmente, perché voglio stare vicino a mia moglie, il valore della famiglia viene prima di tutto”.

    Ecco spiegato il perché in questo periodo l’attore pugliese non concede facilmente l’onore della sua presenza. Ma c’è ancora un viaggio che deve fare: “Ho deciso che tornerò qui tra non molto con mia moglie Lucia”, rivela guardando il magnifico panorama di Polignano, “perché l’ha vista poco questa città”.

    Lino Banfi e Lucia, una lunga storia d’amore

    Lino Banfi e sua moglie Lucia si sono sposati il 1° marzo 1962, dopo 10 lunghi anni di fidanzamento. Le nozze sono state celebrate di mattina presto, a Canosa, perché i genitori della sposa non erano d’accordo con questa unione.

    “Avevo 26 anni e lei 24. Padre Stefano, il parroco della Chiesa di San Francesco a Canosa, ci disse di fare in fretta perché dopo di noi doveva celebrare un matrimonio vero” – ha confessato Lino Banfi ai microfoni del Corriere della Sera. “Fu una cerimonia spartana nella quale trionfò l’amore”.

    Dopo il matrimonio, la nascita dei due figli Walter e Rosanna. E solo qualche anno fa, nel 2012, i due coniugi hanno festeggiato le nozze d’oro, questa volta celebrando con la liturgia antica presso la Chiesa di San Giovanni in Laterano a Roma.

    Oggi Lino Banfi non fa segreto di essere ancora profondamente innamorato di sua moglie, e vederla soffrire è un grande dolore anche per lui.

    Lino Banfi svela alcuni segreti

    Nel corso del festival però c’è stato tempo anche per parlare di qualche aneddoto della vita di Lino Banfi. L’attore ha svelato qualche segreto sul suo passato. Ad esempio, ha parlato di “una lettera di Federico Fellini, nella quale mi scrive “non mancherà occasione di fare una cosa insieme”. Sognavo questo momento, ma il regista poi morì”.

    Un pensiero anche per Domenico Modugno, una vera e propria icona di Polignano a Mare: “C’era una grande amicizia con Mimmo”. E infine un ricordo per Paolo Villaggio, scomparso pochi giorni fa: “Mi sta preparando il terreno lassù. In Fracchia la Belva umana c’è un siparietto in cui dico fuori copione “condinua, condinua”, un vero tormentone, avvenuto mentre Paolo guardava la scena con Neri Parenti”.