Macaulay Culkin parla del padre violento: Minacciava di picchiarmi se non recitavo bene

Macaulay Culkin è diventato uno degli attori più conosciuti e pagati nel 1990 quando aveva soli 10 anni. La star di 'Mamma ho perso l'aereo' ripercorre gli inizi della carriera e parla per la prima volta delle pressioni ricevute dal padre. Oggi a 37 anni ha lasciato il mondo dello spettacolo per dedicarsi a pittura e scrittura

da , il

    Macaulay Culkin parla del padre violento: Minacciava di picchiarmi se non recitavo bene

    “Minacciava di picchiarmi se non recitavo bene”: Macaulay Culkin parla del padre violento nel corso di un podcast e ammette tutte le pressioni e le difficoltà incontrate quando si raggiunge la fama a soli 10 anni. L’indimenticabile Kevin di “Mamma, ho perso l’aereo” ha voluto ricordare anche il suo rapporto di amicizia con il defunto Michael Jackson, durato fino alla sua scomparsa.

    Macaulay Culkin sul padre: Mi diceva spesso ‘Lavora bene o ti picchierò’

    Aveva solo 10 anni quando ha raggiunto l’apice del successo. Macaulay Culkin, classe 1980, nel 1990 recita in “Mamma, ho perso l’aereo” diventando l’attore bambino più ricco e famoso di Hollywood. Culkin, ora 37enne è tornato a parlare della sua infanzia, in particolare del rapporto con il padre definito “dispotico, violento e aggressivo”.

    Ospite del podcast WTF di Marc Maron, Macaulay ha rivelato che il padre, l’attore teatrale Kit Culkin, avrebbe minacciato di picchiarlo se non avesse recitato bene. Il motivo di tanto accanimento sarebbe una certa gelosia di Kit nei confronti del suo stesso figlio, che a 10 anni era già una star.

    “Mi diceva spesso, ‘Lavora bene o ti picchierò’. Ogni cosa che aveva provato a fare nella vita io l’avevo già fatta in modo eccellente prima di aver compiuto i dieci anni” ha detto l’ex baby prodigio.

    Macaulay Culkin ha detto addio al mondo del cinema da anni per dedicarsi alla pittura e alla scrittura. A 15 aveva già fatto causa ai genitori per gestire autonomamente il proprio patrimonio e allontanarsi da loro.

    Macaulay Culkin sull’amicizia con Michael Jackson

    Durante l’intervista, Culkin ha parlato anche della forte amicizia con il re del pop Michael Jackson, scomparso il 25 giugno 2009. Nel 1991, Macaulay appare nel videoclip di Michael Jackson, Black or White e tra i due nasce una un’amicizia, basata, come racconta Culkin, su ciò che entrambi avevano in comune: l’infanzia rubata e il rifiuto di crescere.

    “Gli piaceva essere un bambino. Gli piaceva essere un bambino quando si rapportava con me. Gli piaceva stare con i bambini e non mi è mai sembrato strano”, ha ribadito Culkin, che è stato legato per diversi anni a Mila Kunis.

    Culkin ha precisato che Michael Jackson è stato il suo “migliore amico” e i suoi comportamenti sono sempre stati affettuosi nel limite del lecito. L’attore ha mantenuto i rapporti con il cantante fino alla sua morte e, attualmente, si sente molto protettivo nei confronti di sua figlia Paris, di cui è anche il padrino.