Massimo Giletti e il successo su La7: la frecciatina alla Rai

Il suo esordio su La7 con Non è l’Arena è stato un vero successo in termini di audience. Massimo Giletti commenta i risultati strabilianti ottenuti con il suo nuovo talk show, e non riesce ad esimersi dal lanciare una frecciatina alla Rai, che lo ha praticamente costretto ad andarsene.

da , il

    Massimo Giletti e il successo su La7: la frecciatina alla Rai

    Massimo Giletti e il successo su La7: la frecciatina alla Rai. Forse neanche lui riesce ancora a capacitarsene, eppure Non è l’Arena è riuscita a strappare un risultato a dir poco sorprendente. Massimo Giletti, sbarcato su La7 solo domenica 12 novembre 2017 con la prima puntata del suo nuovo talk show, commenta i dati Auditel con grande orgoglio. Ma cosa pensa ora della sua cacciata dalla Rai, alla luce degli ascolti ottenuti sulla nuova emittente? Ecco cosa ha risposto il conduttore.

    Massimo Giletti: “Qualcuno deve farsi un esame di coscienza”

    Dopo il suo esordio su La7 con Non è l’Arena, si è dovuto attendere a lungo per avere i dati degli ascolti tv della giornata di domenica. A causa di un problema tecnico, infatti, Massimo Giletti ha potuto scoprire solo nel pomeriggio l’incredibile successo della sua nuova trasmissione.

    Ben 8 milioni e mezzo di telespettatori hanno deciso di rimanere fedele al conduttore, rispetto ai 10/12 milioni che aveva quando era al timone de L’Arena su Rai1. Dati che fanno sorridere con grande orgoglio Massimo Giletti, soddisfatto e ancora incredulo del risultato.

    “Un esito oltre ogni nostra aspettativa” – ha commentato a caldo al Giornale. E poi, intervenendo su Radio Capital in diretta, ha lanciato qualche frecciatina alla Rai. “Io non volevo vendicarmi. Volevo solo continuare a fare il giornalista e non lo showman, come mi avevano proposto. 

    Però, se sono riuscito a fare questi risultati in prima serata su La7 con un budget molto inferiore a quello che avevo a disposizione su Rai1, qualcuno deve fare un esame di coscienza”. Con queste parole, Giletti torna sull’argomento che ha suscitato grandi polemiche nei mesi scorsi.

    Il conduttore è stato infatti costretto ad andarsene dall’emittente per cui ha lavorato per lunghissimi anni, dopo la drastica decisione di chiudere L’Arena. Una scelta per lui molto dolorosa, ma che ha portato i suoi frutti in tempi davvero rapidissimi.