Micheal Bublè, la moglie Luisana parla di Noah: Il peggio è passato

La moglie di Michael Bublè, Luisana Lopilato parla con la televisione argentina della battaglia contro il cancro del figlio di 4 anni Noah e ammette che il periodo più difficile ormai è alle spalle

da , il

    Micheal Bublè, la moglie Luisana parla di Noah: Il peggio è passato

    La moglie di Michael Bublè, Luisana Lopilato parla del figlio Noah e ammette: “Il peggio è passato”. Con una toccante intervista, l’attrice argentina torna a parlare della battaglia contro il cancro al fegato del suo primogenito, che dopo il primo ciclo di chemioterapia in una clinica negli Stati Uniti è tornato a casa. Grande aiuto è arrivato dalla fede: la moglie di Micheal Bublè confida di aver pregato moltissimo affinché il bimbo guarisse, e di essersi recata a messa ogni settimana.

    Luisana Lopilato parla del tumore di Noah

    “È devastante per qualsiasi genitore ricevere una notizia come la nostra, quando Noah si è ammalato. Ringrazio Dio perché adesso il peggio è passato, ma è c’è ancora un lungo processo di recupero che è tuttora in corso. Il peggio, però, è passato”, ha confidato la giovane mamma in un’intervista alla televisione argentina, la prima ufficiale dopo l’annuncio della malattia del figlio.

    La prima foto social di Noah dopo il cancro

    El tiempo se detiene... no hay nada como los mimos de mama!! #❤️ #tothemoonandback #familyfirst

    Un post condiviso da Luisana Lopilato (@luisanalopilato) in data:

    Solo qualche giorno fa Luisana Lopilato aveva pubblicato sui social un tenero scatto che la ritraeva sul divano di spalle insieme a Noah.

    “Il tempo si ferma… Non c’è niente come le coccole della mamma”, aveva scritto la moglie di Michael Bublé accanto alla prima foto social del figlio Noah reduce da una lunga battaglia contro il cancro.

    In braccio all’attrice si intravedeva anche il secondogenito Elias, che si godeva le sue carezze e attenzioni.

    Noah è guarito dal tumore

    Nelle scorse settimane, Luisana Lopilato aveva parlato per la prima volta della difficile battaglia contro il cancro al fegato del suo piccolo di quattro anni, tornato in Argentina dopo quattro mesi di terapie a Los Angeles.

    “Grazie a Dio, mio ​​figlio sta bene. Quando succedono queste cose, cambia la tua visione della vita. Ora apprezzo tutto molto di più”, aveva detto l’attrice argentina. “Vorrei ringraziare tutte le persone per il loro supporto, per le loro preghiere e il loro amore, che ci hanno aiutato tantissimo a superare il dolore”.

    “Come una famiglia siamo sempre stati molto uniti e abbiamo combattuto insieme. Abbiamo fatto tutto il possibile per nostro figlio”, aveva poi aggiunto la 30enne, mamma anche di Elias, 1 anno e mezzo.

    L’annuncio della malattia

    La notizia della malattia di Noah era stata diffusa a fine 2016 fa dalla stampa argentina con una nota ufficiale dei due genitori.

    “Siamo devastati a causa della recente diagnosi per mezzo della quale abbiamo saputo che Noah, nostro figlio maggiore, si è ammalato di cancro. Lo stiamo curando negli Stati Uniti. Abbiamo spesso parlato dell’importanza che per noi riveste la nostra famiglia e dell’amore che nutriamo per i nostri figli. Luisana e io dedicheremo tutto il nostro tempo e la nostra attenzione a Noah, per fare in modo che guarisca. Per questo motivo, sospenderemo tutte le nostre attività professionali”.

    Bublé e la moglie avevano poi aggiunto: “Durante questo periodo difficile, vi chiediamo di pregare per lui e di rispettare la nostra privacy. Abbiamo una lunga strada da percorrere e ci auguriamo che con il sostegno degli amici, della nostra famiglia, dei nostri fan in tutto il mondo e della fede in Dio, possiamo vincere questa battaglia”.

    Michael Bublé e Luisana Lopilato, le foto della coppia