Miley Cyrus si racconta: Essere Hannah Montana ha fatto male alla mia psiche

Diventare famosa a 13 anni, essere sempre impeccabile e sorridente davanti ai fotografi e far conciliare la carriera con la scuola e la normale vita da teenager. Miley Cyrus parla delle difficoltà incontrate nella sua vita dopo aver interpretato Hannah Montana

da , il

    Miley Cyrus si racconta: Essere Hannah Montana ha fatto male alla mia psiche

    “Essere Hannah Montana ha fatto male alla mia psiche”, ha raccontato Miley Cyrus in una recente intervista al programma “Sunday Morning” della CBS. La cantante 24enne ha raggiunto il successo da giovanissima grazie alla serie tv Disney dove interpretava il doppio ruolo di Miley Stewart e Hannah Montana. Diventare famosa a 13 anni però non è stato tutto rose e fiori per Miley Cyrus.

    Miley Cyrus parla del successo di Hannah Montana: Ha fatto male alla mia psiche

    Aveva solo 12 anni quando ha partecipato ai provini per entrare nel cast della serie tv Disney incentrata sulla vita di una teenager come tante che però, con parrucca e lustrini alla mano si trasforma in una star della musica internazionale.

    Grazie al suo incredibile talento, Miley Cyrus viene ingaggiata per il ruolo di protagonista di Hannah Monatana: la sitcom debutta negli Stati Uniti d’America il 26 marzo 2006 e diventa la serie con l’audience più alto di Disney Channel contribuendo ad accrescere a dismisura la notorietà della Cyrus.

    Ma raggiungere la vetta così presto ha i suoi pro e i suoi contro e Miley lo sa bene.

    “Mi piaceva stare nell’universo Disney perché era tutto quello che conoscevo quando ero una teenager. Sapevo di vivere quello che ho sempre voluto fare. Potevo recitare ed essere divertente, indossavo una parrucca e un sacco di abiti sbrilluccicanti” ha dichiarato Miley al programma tv “Sunday Morning” della CBS.

    Adesso che sono cresciuta mi rendo conto che è qualcosa di troppo grande e pesante per un bambino da poter sopportare. Dover essere sempre impeccabile, truccarsi e cercare di far conciliare il tutto con la scuola. Penso che per me far andare tutti questi aspetti d’accordo sia stata la parte più difficile. Tutto si è fatto ancora più complicato quando ho iniziato il tour e dovevo esibirmi sia come Hannah Montana ma anche come me stessa”.

    “Forse è per questo che oggi in me c’è qualcosa di sbagliato” ha aggiunto poi la cantante. “L’ho contrassegnato come ciò che ha provocato un danno estremo nella mia psiche da adulta“.

    Miley Cyrus parla del celebre twerking

    Miley Cyrus ha parlato alla CBS anche della sua scandalosa performance agli MTV Video Awards del 2013, tra le più provocatorie della storia della musica, in cui si è lasciata andare a gesti sessualmente espliciti durante l’esibizione con Robin Thicke: “Mi sono svegliata il giorno dopo ed ero su ogni canale tv. Chiunque dava la sua opinione su di me”.

    “Ho sempre fatto quello che ho voluto senza causare del male a nessuno. E poi c’è qualcosa di divertente nel non far sentire le persone a proprio agio e nel realizzare che, in quanto star, hai un po’ di potere sugli altri” ha spiegato la ragazza che ha recentemente confessato di essere pansessuale.

    Miley Cyrus, le foto della cantante