Nick Carter dei Backstreet Boys risponde alle accuse di Melissa Schuman: Era consensuale

Dopo la denuncia di stupro da parte di Melissa Schuman, cantante americana ex membro della band Dreams, Nick Carter ha diramato un comunicato stampa in cui nega di aver violentato la giovane nel 2002. 'Sono sotto choc e rattristato', ha detto il leader dei Backstreet Boys confermando di aver avuto con lei un rapporto consensuale

da , il

    Nick Carter dei Backstreet Boys risponde alle accuse di Melissa Schuman: Era consensuale

    Nick Carter dei Backstreet Boys risponde alle accuse di Melissa Schuman e parla di un rapporto consensuale. Dopo la denuncia di stupro da parte della cantante americana ex membro della band Dreams, Nick Carter ha diramato un comunicato stampa in cui nega con veemenza di aver violentato la giovane nel 2002. “Sono sotto choc e rattristato”, ha fatto sapere il 37enne.

    La risposta di Nick Carter alle accuse di stupro di Melissa Schuman

    Melissa Schuman non ha parlato di molestie o di avances non gradite: la cantante americana ha confessato di essere stata stuprata da Nick Carter dei Backstreet Boys.

    In un lungo post sul suo blog, la cantante ha raccontato di essere stata violentata dal cantante nel 2002 quando lei aveva 18 anni e lui 22.

    Le accuse sono pesanti, e Carter si è trovato costretto a rispondere alle accuse diramando un comunicato in cui nega le dichiarazioni della giovane.

    “Sono sotto choc e rattristato dalle accuse di Ms Schuman”, ha fatto sapere nella nota il membro della famosissima boy band. “Melissa non mi ha mai detto che quello che è accaduto fra noi non fosse consensuale, abbiamo registrato un disco insieme e io ho cercato di essere rispettoso e di supporto a lei sia personalmente sia professionalmente”, ha continuato.

    “È la prima volta che sento queste accuse vent’anni più tardi: è contrario alla mia natura e a tutto ciò che ho di caro agire in modo da ferire qualcuno”, ha concluso il cantante, diventato papà per la prima volta lo scorso anno.

    L’accusa di Melissa Schuman contro Nick Carter

    Sulla scia del caso Weinstein e dopo le accuse di molestie sessuali piovute su attori e registi, come Kevin Spacey e Sylvester Stallone, anche Nick Carter è finito alla gogna mediatica dopo le affermazioni della Schuman.

    In un post pubblicato sul suo blog, Melissa Schumann ha raccontato lo stupro subito durante una serata insieme, nella casa di Carter a Santa Monica durante la pausa dalle riprese di un film che stavano girando insieme. Secondo la giovane, mentre si baciavano, il cantante dei Backstreet Boys sarebbe andato oltre contro la sua volontà.

    L’ex idolo delle teenager di tutto il mondo l’avrebbe costretta al sesso orale e poi ad avere un rapporto completo, nonostante la resistenza della giovane, che all’epoca non denunciò per paura ma soprattutto per non avere ripercussioni negative sulla sua carriera.

    Nick Carter e Lauren Kitt, le foto della coppia