Patrick Swayze accusato di molestie sessuali

Nuove accuse di violenza sessuale, questa volta a carico di Patrick Swayze, il compianto attore di Dirty Dancing. A puntare il dito contro di lui è Michele Mahone, celebre presentatrice televisiva statunitense: lo scandalo che ha colpito Harvey Weinstein sta portando alla luce innumerevoli episodi di abusi.

da , il

    Patrick Swayze accusato di molestie sessuali

    Patrick Swayze accusato di molestie sessuali. Il celebre attore che ci ha fatto sognare in Dirty Dancing e che ci ha commosso fino alle lacrime in Ghost è finito nel centro del mirino per quanto riguarda alcune molestie a danno di una nota presentatrice televisiva statunitense, Michele Mahone. Sulla scia delle rivelazioni in merito agli abusi ad opera di Harvey Weinstein, la donna ha recentemente confessato che Patrick Swayze l’ha palpata e baciata contro la sua volontà.

    Michele Mahone :“Patrick Swayze mi ha molestato”

    Il caso Weinstein, che ha portato alla luce decine di abusi subiti da tante donne del mondo dello spettacolo, tra cui l’italiana Asia Argento, sta facendo grande scalpore. Ed è proprio in questo clima che la presentatrice televisiva Michele Mahone, molto nota negli Stati Uniti, ha deciso di farsi avanti.

    La donna ha confessato di aver subito molestie da Patrick Swayze, l’attore venuto a mancare nel 2009 a causa di un tumore. L’episodio è avvenuto parecchi anni fa, quando Michele lavorava come truccatrice per la Disney. L’attore aveva appena condotto un’intervista in cui parlava della sua vita sentimentale.

    “Patrick Swayze venne per l’intervista e non fece che parlare della sua fantastica consorte. Alla fine, gli chiesi se voleva essere struccato, e in camerino, mentre rimuovevo il suo trucco, mi afferrò per la vita e cominciò a baciarmi” – rivela la Mahone.

    “Ero scioccata. Non mi lasciava andare, la sua mano mi prese la testa, mi baciò forzatamente… Ero scossa. Tremavo. Lo allontanai da me, era come essere acchiappata da un ubriaco al bar. Inorridii, aveva appena detto quanto amasse sua moglie”.

    Per la donna, questa è stata una terribile esperienza: “Mi sentii violata, mi faceva male la bocca. Lui disse: ‘Oh, questo non significa che non possiamo lavorare insieme’”. E, dopo la molestia subita, ecco arrivare anche la beffa. Michele infatti confessò tutto alla produttrice del programma che aveva mandato in onda l’intervista a Patrick Swayze.

    Da quel momento, non venne mai più chiamata alla Disney per lavorare. Aveva forse osato portare alla luce un avvenimento che sarebbe dovuto restare privato? Eppure la Mahone non ha mai avuto il coraggio di denunciare le molestie sessuali di Patrick Swayze.

    Oggi, la presentatrice si giustifica così: “Lui era su un piedistallo. Era Mister Pulito, il bravo ragazzo in assoluto. Chi mi avrebbe presa sul serio?”. Ma i recenti casi di abuso ad opera del produttore Harvey Weinstein, che adesso ha deciso di tentare la rehab, le hanno dato la forza di raccontare la sua storia.