Peaches Geldof morta per overdose di eroina, lo conferma l’autopsia [FOTO]

da , il

    La morte di Peaches Geldof

    Peaches Geldof morta a 25 anni per overdose di eroina. La causa della morte era stata annunciata in esclusiva dal sito americano di gossip TMZ.com due mesi fa ed è stata ora confermata dai risultati dei test tossicologici. La notizia shock sta facendo rapidamente il giro della Rete e del mondo tra lo sconcerto e il dolore dei suoi parenti e fan. Nessun tentativo di dieta finito male per la figlia di Bob Geldof, che aveva avuto in passato problemi con la droga, il cui corpo era stato trovato dalla polizia nel pomeriggio del 7 aprile nella sua abitazione di Wrotham, nel Kent.

    Il giallo sulle cause della morte di Peaches Geldof è stato risolto e lascia l’amaro in bocca anche perché sua madre è morta per lo stesso motivo. La giovane artista era in terapia col metadone da ormai due anni e mezzo e Tom Cohen ha rivelato che sua moglie aveva ricominciato a fare uso di eroina da febbraio, nascondendo alcune dosi in soffitta.

    La seconda figlia del musicista irlandese e della defunta Paula Yates era conduttrice tv, giornalista e modella. Mamma di due figli avuti dal secondo marito Tom Cohen, Peaches Geldof finì al centro della cronaca internazionale nel 2008 perché fu salvata per miracolo dopo un’overdose.

    Subito dopo il decesso della figlia, Bob Geldof aveva espresso tutto il suo dolore in un comunicato stampa diramato ai media: “Era la più selvaggia, la più divertente, la più intelligente e la più spiritosa e la più mattarella di tutti noi. Scrivere, mi distrugge. Bambina bellissima. Come può essere possibile che non ti rivedremo? Come può essere sopportabile?”.

    Un altro lutto tragico per il cantante e attivista irlandese dato che la sua compagna Paula Yates, madre di Peaches, era morta per overdose di eroina nel settembre del 2000. R.I.P. Peaches.