Primo trattamento ormonale per Shiloh, la figlia di Angelina Jolie e Brad Pitt: la smentita

L'agenzia di stampa francese AFP, che veniva accreditata come fonte ufficiale della news secondo cui Angelina Jolie e Brad Pitt avrebbero permesso alla figlia Shiloh di sottoporsi a un trattamento ormonale, smentisce categoricamente la notizia

da , il

    Primo trattamento ormonale per Shiloh Pitt, la figlia di Angelina Jolie e Brad Pitt? Arriva la smentita direttamente dall’agenzia di stampa francese AFP, che veniva accreditata come fonte della news riportata da tutti i media internazionali. Da questa mattina circolava la voce secondo cui i due attori di Hollywood avrebbero acconsentito al grande passo richiesto dalla figlia di 11 anni: sottoporsi a un trattamento ormonale per rallentare il processo biologico che la porterà a diventare una donna. L’AFP smentisce l’indiscrezione su Twitter.

    La smentita dell’agenzia di stampa francese AFP

    L’agenzia di stampa francese AFP decide di smentire la notizia secondo cui il processo per diventare transgender della figlia di Angelina Jolie e Brad Pitt sarebbe iniziato, e lo fa con un tweet che non lascia spazio a dubbi.

    Shiloh Pitt si sente un maschio

    Quel che rimane è che Shiloh Pitt, la prima figlia naturale avuta dai Brangelina non ha mai nascosto di sentirsi un maschio, chiedendo ai genitori la massima libertà di esprimere il suo “vero Io”, dalla scelta degli abiti da indossare e di portare i capelli cortissimi, alla volontà di essere chiamata John dai suoi familiari.

    “Io non forzerò mai nessuno dei miei figli a essere ciò che non è. Io e Brad la lasceremo sempre libera e rispetteremo le sue scelte”, aveva detto Angelina che non si è mai tirata indietro nell’affrontare l’argomento e ha sempre assecondato la figlia, che fin da piccola desiderava vestirsi con abiti maschili.

    Angelina Jolie con i figli a Sidney