Pupo in ospedale per un malore, annullato il tour

Pupo è ricoverato all'Ospedale della Misericordia di Grosseto dopo aver avvertito un malore a margine del concerto del 5 agosto alla discoteca La Capannina di Castiglione della Pescaia. Il cantante 61enne nei prossimi giorni sarà operato ma non vede l'ora di tornare sul palco

da , il

    Pupo in ospedale per un malore, annullato il tour

    Pupo in ospedale per un malore, annullato il tour del cantante che nei prossimi giorni sarà sottoposto a un intervento chirurgico. Il 61enne non si è sentito bene dopo il concerto del 5 agosto alla discoteca La Capannina di Castiglione della Pescaia. Enzo Ghinazzi -vero nome dell’artista- si è sentito male nella notte a causa di un calcolo renale, ed è stato ricoverato all’ospedale della Misericordia di Grosseto.

    Pupo ringrazia i fan su Facebook

    Sulla sua pagina Facebook Pupo ha ringraziato i suoi fan per il supporto ricevuto: “Grazie a tutti per l’affetto ed il sostegno. Mi è di grandissimo aiuto”, ha scritto il cantante reduce da un mese e mezzo di tour tra Italia, Russia e Paesi ex Sovietici.

    Nell’ultima settimana, il cantautore si era esibito in concerto con gli Skorpions a Ekaterinburg in Russia e poi in Costa Smeralda e in Toscana.

    Al suo fianco in questo difficile momento, la moglie Anna, sposata nel 1974, la compagna Patricia Abati e le tre figlie: Ilaria, Valentina (nata da una relazione extraconiugale) e Clara.

    Pupo: Non ho intenzione di chiudere il sipario

    Pupo ha voluto rassicurare i suoi fan sulle sue condizioni di salute attraverso una lettera pubblicata da “La Nazione”.

    “Dopo vari accertamenti e dolori dovrò operarmi a causa di un calcolo che mi ha fatto sentire dolori fortissimi negli ultimi giorni e mi ha fatto portare a termine con molta fatica i due ultimi concerti che ho tenuto prima in Costa Smeralda e poi sabato alla Capannina di Castiglion della Pescaia”, scrive Ghinazzi ammettendo di aver tenuto duro fino ad ora proprio per il suo pubblico.

    Ora dovrò per forza fermarmi qualche giorno per l’intervento, il concerto previsto mercoledì a Merano è stato spostato a data da destinarsi per evitare che una cosa semplice diventi complicata e io devo portare a termine ancora molte ma molte altre cose e non ho proprio alcuna intenzione di chiudere il sipario“, conclude l’interprete della hit conosciuta in tutto il mondo “Gelato al cioccolato”.

    Dolcetto o scherzetto?