Raoul Bova: Il matrimonio? In età matura, quando si è disposti a fare delle rinunce

Raoul Bova, che in queste settimane è in tour con lo spettacolo teatrale “Due”, racconta il suo ritorno sul palco dopo anni di cinema e televisione. Ma soprattutto rivela il suo punto di vista sul matrimonio: “Meglio in età matura” – è convinto l’attore.

da , il

    Raoul Bova: Il matrimonio? In età matura, quando si è disposti a fare delle rinunce

    Raoul Bova svela la sua opinione sul matrimonio, al quale si dovrebbe giungere in età matura. L’attore, dopo 20 anni di lavoro sul grande e piccolo schermo torna alle origini con il teatro. Raoul Bova proprio in questi giorni è impegnato con lo spettacolo “Due”, al fianco della collega Chiara Francini. Un spettacolo che ha come tema centrale proprio l’amore e il matrimonio. Paola e Marco, i due protagonisti della pièce di Luca Miniero, sono alle soglie delle nozze. E pensano con speranza e timore al loro futuro.

    Raoul Bova: “La mia idea sul matrimonio”

    Raoul Bova torna in teatro accanto a Chiara Francini, con uno spettacolo che parla d’amore. “È divertente e nello stesso tempo uno specchio dell’universo maschile e femminile” – racconta l’attore. Paola e Marco si ritrovano in una stanza, con un letto ancora da montare.

    Nella loro testa tanti pensieri sul futuro: l’amore sarà lo stesso tra 20 anni? E come se la caverà la loro relazione all’arrivo di nuovi amici, di qualche bambino e – perché no? – di un possibile amante? Raoul Bova non ha certo la ricetta magica per risolvere i problemi che possono insorgere dopo il matrimonio, ma qualche certezza se l’è creata, forte anche della sua esperienza.

    “La mia idea, coltivata in questi anni, è che forse al matrimonio si dovrebbe giungere in età matura, quando si ha più consapevolezza di ciò che comporta, quando si è più disposti a fare delle rinunce. Ma soprattutto quando si è più strutturati, cresciuti, per non scaricare sull’altro le proprie inquietudini”.

    E ancora: “In una coppia che funziona bisogna essere uno più uno. Le incertezze bisogna risolverle da soli: perché una coppia sia formata da due persone, queste non possono essere entità incomplete o la somma, ovvero due, non torna”.

    Raoul Bova, le foto dell'attore