Robbie Williams si inietta testosterone per far felice la moglie

da , il

    Robbie Williams testosterone

    Incredibile ma vero! Robbie Williams si inietta testosterone, e lo ha raccontato durante una recente intervista rilasciata al “The Sun“, dove il cantante trentasettenne ha candidamente dichiarato di avere la libido simile a quella di un centenario, e per questa ragione avrebbe deciso di correre ai ripari: “Ora mi inietto il testosterone due volte alla settimana”. Tutto ciò per far felice la moglie, la bella attrice americana Ayda Field. Ma come avrà scoperto il nostro Robbie di avere così bassi livelli di testosterone?

    A spiegarcelo è lo stesso cantante, che racconta di essere andato dal medico per farsi prescrivere l’ormone della crescita: “Sono andato dal medico per farmi prescrivere l’Hgh. E’ quello che gli uomini anziani prendono a Los Angeles per dimostrare 40 anni anziché 60. Migliora la loro salute, la memoria, i capelli e la pelle. Ma ti può far venire il cancro. Ho considerato il rischio”, ha spiegato il bel cantante, tornato in forma anche grazie all’aiuto della moglie.

    “Ma poi sono andato da un medico di Hollywood. Ho fatto un esame del sangue. Sono tornato da lui e mi ha detto: ‘Non hai bisogno di “Hgh”. Hai il livello di testosterone di un uomo di cento anni’. E poi tutto ha avuto senso. E’ stata una rivelazione”, racconta l’artista, che dal canto suo ha sempre sostenuto che l’uomo è naturalmente portato a tradire … Chissà come farà adesso con tutto questo testosterone in circolo a riuscire ad essere fedele alla sua bella mogliettina?

    A svelarcelo è stato lo stesso Robbie: “Il fatto che i paparazzi cerchino sempre di beccarmi con un’altra donna mi fa rimanere sulla buona strada”!

    Che romanticismo…!