Romina Carrisi rivela: droga e alcool dopo l’Isola dei Famosi

Romina Carrisi, la figlia minore di Albano e Romina Power, si racconta al settimanale Gente non tralasciando il periodo più buio della sua vita, avvenuto dopo la sua partecipazione nel 2005 all'Isola dei Famosi e ammette: 'Non mi piacevo, non mi accettavo. Iniziai a bere e a fare uso di sostanze stupefacenti'

da , il

    Romina Carrisi rivela: droga e alcool dopo l’Isola dei Famosi

    Romina Carrisi rivela di aver fatto uso di droga e alcool dopo l’Isola dei Famosi. La figlia di Albano e Romina Power si racconta al settimanale Gente non tralasciando il periodo più buio della sua vita, avvenuto dopo la sua partecipazione nel 2005 al reality show di canale 5. “Fu dopo l’esperienza all’Isola dei Famosi che iniziò un periodo turbolento. Non mi piacevo, non mi accettavo. Iniziai a bere e a fare uso di sostanze stupefacenti. Il motivo di quel disagio era perché ero diventata popolare, la gente mi riconosceva, ma non per qualcosa che avessi fatto io, ma solo perché ero figlia di qualcun altro”, ha confidato la 30enne al settimanale.

    Il viaggio negli Stati Uniti

    Un viaggio negli Stati Uniti, terra della madre, l’ha aiutata a superare il momento difficile: “Ho vissuto laggiù per sei anni e ho seguito diversi corsi di recitazione. Anche questo è stato terapautico”, ha dichiarato Romina Jr, oggi attrice e fotografa con la passione per la poesia.

    Il rapporto con i genitori

    “Avere avuto un padre e una madre famosi ha avuto più aspetti positivi che negativi – ha spiegato la figlia d’arte – Avrei potuto scegliere un nome d’arte che non li evocasse, ne avevo già pronto uno. Invece ho voluto essere fedele alle mie origini, che sono poi anche quelle dei miei nonni, di due famiglie completamente diverse tra loro, i Carrisi, legati alla terra di Puglia, e i Power, divi di Hollywood. Io sono entrambe queste cose, Romina Carrisi Power”.

    Foto: Facebook