Rose McGowan arrestata per possesso di droga

Ieri Rose McGowan è stata arrestata per possesso di droga e immediatamente rilasciata su cauzione. Il reato le era stato contestato lo scorso 20 gennaio 2017, ma fino a poche ore fa le indagini sull’attrice si erano arenate.

da , il

    Rose McGowan arrestata per possesso di droga. La splendida attrice è salita agli onori delle cronache nelle scorse settimane per aver denunciato Harvey Weinstein per molestie sessuali nei suoi confronti. È stata una delle prime a trovare il coraggio di farlo, ed è proprio in questo momento delicato che sono tornate a galla le accuse contro di lei, a seguito del ritrovamento di tracce di cocaina nella sua borsetta.

    Rose McGowan, l’arresto e il rilascio su cauzione

    Ieri, martedì 14 novembre 2017, Rose McGowan è stata arrestata per possesso di droga. L’attrice si è spontaneamente costituita presso il dipartimento di polizia di Loundon County, in Virginia. La scarcerazione è avvenuta poche ore dopo, su pagamento di una cauzione di 5.000 dollari.

    La vicenda ha avuto inizio lo scorso 20 gennaio, quando Rose ha dimenticato la sua borsetta su un volo della United Airlines presso il Washington Dulles International Airport. Al suo interno è stata trovata una piccola quantità di cocaina, in due bustine trasparenti.

    La polizia ha immediatamente avviato le indagini, accusando l’attrice di possesso di droga, e a febbraio è stato emesso un mandato d’arresto nei suoi confronti. Però la burocrazia si è inceppata, almeno fino a pochi giorni fa.

    Il 31 ottobre la vicenda era divenuta di dominio pubblico e Rose aveva scritto sul suo profilo Twitter come tutto ciò sembrasse davvero una strana coincidenza. “Stanno tentando di farmi stare zitta?” – è sbottata, pensando alle sue accuse nei confronti di Harvey Weinstein, da cui sarebbe stata violentata nel 1997. Di recente l’attrice si è scagliata anche contro Kevin Spacey.