Selvaggia Lucarelli condannata per aver diffamato Barbara D’Urso

Nel 2014 in occasione della partecipazione di Barbara D'Urso a 'Le Invasioni Barbariche', Selvaggia Lucarelli aveva paragonato l'applauso riservato alla conduttrice all'accoglienza della 'bara di Priebke'. Il Tribunale di Milano ha condannato la giornalista a pagare una multa di 700 euro perchè colpevole del reato di diffamazione aggravata

da , il

    Selvaggia Lucarelli condannata per aver diffamato Barbara D’Urso

    Selvaggia Lucarelli condannata per aver diffamato Barbara D’Urso. L’episodio risale al 2014, quando la giornalista de Il Fatto Quotidiano, seguitissima sui social, aveva utilizzato i suoi account ufficiali per denigrare la conduttrice di Pomeriggio 5 e Domenica Live, sostenendo che l’applauso che il pubblico de Le Invasioni Barbariche le aveva tributato “ricordava più o meno quello alla bara di Priebke”. La Lucarelli dovrà pagare una multa di 700 euro che Barbara D’Urso devolverà in beneficenza.

    Barbara D’Urso gioisce: condannata Selvaggia Lucarelli per diffamazione

    Selvaggia Lucarelli è seguitissima sui social per le sue battute al vetriolo contro i personaggi dello spettacolo: solo pochi giorni fa, per esempio, ha preso di mira Belen Rodriguez per le sue dichiarazioni sulla magrezza come sinonimo di eleganza.

    A volte però, l’opinionista alza troppo il tiro e piovono denunce sul suo capo, come nel 2014 quando Barbara D’Urso non digerì un suo tweet che paragonava un applauso da lei ricevuto in occasione della sua ospitata a “Le invasioni barbariche” a quello del passaggio della bara di Priebke.

    Il tribunale di Milano ha condannato la Lucarelli in primo grado di giudizioa pagare una multa di 700 euro perchè “colpevole del reato di diffamazione aggravata”.

    La conduttrice 60enne aveva messo in chiaro durante il processo come il commento andasse oltre i limiti della libera manifestazione del pensiero, risultando gratuitamente offensivo, ma la Lucarelli non aveva mai accettato di scusarsi e fare un passo indietro.

    Attraverso una nota del suo legale, Barbara D’Urso ha fatto sapere che “devolverà il risarcimento ad una delle battaglie sociali che le stanno più a cuore, quella contro la violenza sulle donne”.

    La risposta di Selvaggia Lucarelli: Ricorrerò in appello

    Immediata la risposta di Selvaggia Lucarelli, affidata come di consueto ai social. “Leggo di condanne, risarcimenti, mancate scuse (?!), beneficenza. Per la cronaca, è il primo grado e non ho dovuto liquidare la somma, ricorrerò in appello. Ci aggiorneremo eh”, ha scritto l’opinionista su twitter.

    Barbara D'Urso, le foto della conduttrice tv