Sinead O’Connor è stata ritrovata: ora la cantante è in ospedale [FOTO]

da , il

    Sinead O’Connor è stata ritrovata sana e salva dalla polizia di Chicago. Emergenza rientrata per la famosa, chiacchierata e popolare cantautrice irlandese. Il portavoce del dipartimento di polizia del sobborgo di Wilmette Eric Peterson ha infatti dichiarato che l’artista sta bene e non è più considerata scomparsa o in pericolo. Attualmente è in ospedale. Era stata la stessa polizia di Chicago a lanciare l’allarme dopo che non si avevano più notizie di lei da domenica 15 maggio, quando era uscita in bicicletta intorno alle 13, ora di Chicago, per una passeggiata nel quartiere periferico di Wilmette. Il caso era stato subito considerato dalla polizia come “potenziale suicidio“.

    A novembre 2015 Sinead O’Connor aveva minacciato il suicidio in un lungo post condiviso sulla sua pagina Facebook, dopo aver assunto un’overdose di stupefacenti: “Le ultime due notti mi hanno distrutto. Ho preso un’overdose. Non c’è altro modo per ottenere rispetto. Non sono a casa, sono in un hotel da qualche parte in Irlanda, sotto un altro nome. Se non stessi postando questo, i miei figli e la mia famiglia neanche se ne accorgerebbero, potrei essere morta da settimane e non lo saprebbero. Una donna può sopportare fino a un certo punto. Mi considerate feccia, invisibile. Finalmente vi siete sbarazzati di me”.

    Poi l’artista irlandese si era sottoposta ad alcune cure mediche. Subito dopo la morte di Prince, Sinead O’Connor aveva fatto parlare nuovamente di sé poiché aveva accusato il presentatore televisivo Arsenio Hall di aver fornito droga per diversi anni al geniale ed eccentrico cantautore e produttore discografico statunitense. Arsenio Hall ha poi presentato denuncia per diffamazione nei confronti di Sinead O’Connor, chiedendo 5 milioni di dollari.

    Dolcetto o scherzetto?