Stefano Bettarini contro Bobo Vieri: Se l’avessi fatto io sarei finito al rogo

L'inviato dell'Isola dei Famosi Stefano Bettarini affida al settimanale Chi il suo sfogo contro i media, rei di aver 'graziato' l'ex attaccante dell'Inter Bobo Vieri protagonista di un siparietto goliardico a E poi c'è Cattelan molto simile a quello di cui lui stesso è stato vittima al GF Vip e per cui è finito sotto la gogna mediatica

da , il

    Stefano Bettarini contro Bobo Vieri: Se l’avessi fatto io sarei finito al rogo

    Foto: Instagram

    Stefano Bettarini non ci sta e si scaglia contro Bobo Vieri: Se l’avessi fatto io sarei finito al rogo! L’inviato dell’Isola dei Famosi affida al settimanale Chi il suo sfogo contro i media, rei di aver “graziato” l’ex attaccante dell’Inter protagonista di un siparietto goliardico a E poi c’è Cattelan molto simile a quello di cui lui stesso è stato vittima al GF Vip e per cui è finito sotto la gogna mediatica. “Io ho sbagliato – dice al magazine di Signorini – ma credevo di non essere ascoltato e non ero ospite consapevole di una gag. Bobo è un istintivo, ma questo non giustifica l’episodio”.

    Christian Vieri ospite da Alessandro Cattelan ha dato i voti alle sue conquiste non tralasciando dettagli più personali e intimi come “Lei mi picchiava, l’altra aveva una frusta”, senza però svelarne mai il nome. Questa la differenza sostanziale tra i due “reati”.

    Bettarini e le accuse al GF Vip

    Lo scorso ottobre, per Stefano Bettarini si scatenò un vero e proprio processo mediatico dopo che nella casa del Grande Fratello Vip confidò a Clemente Russo l’elenco delle sue partner non risparmiando giudizi sulla sua ex moglie Simona Ventura, suscitando l’indignazione in rete e tra i telespettatori.

    “Vieri ha ferito nell’intimo le donne con cui è stato e quelle che lo hanno ascoltato da casa. L’avessi fatto io, sarei stato messo di nuovo al rogo. Ma siamo in Italia”, spiega. E aggiunge: “E poi chiudono il programma di Paola Perego per una lista copiata da Internet sulle donne dell’Est, piena di luoghi comuni che, comunque, non hanno ferito nessuno”. “L’errore – prosegue- è di Vieri che non ha pensato, del conduttore che non ha stoppato, ma rideva divertito, di Sky, che ha mandato in onda una trasmissione registrata offensiva per tutte le donne (…)”.