Sting, niente eredità ai figli: Devono lavorare [FOTO]

da , il

    Sting ha le idee chiare: niente eredità ai figli! Il celebre, ricco, famoso, popolare e amato cantautore britannico ha rilasciato un’intervista al Daily Mail in cui ha spiegato che i suoi sei figli devono lavorare e devono puntare tutto sulle loro capacità e potenzialità. I figli avuti dalla prima moglie Frances Tomelty e dalla seconda Trudie Styler (Joseph, Fucsia Katherine, Brigitte Michael, Jack, Eliot Pauline e Giacomo Luke) sono avvisati!

    “I miei figli lo sanno e raramente mi chiedono dei soldi – ha rivelato il grande cantante britannico Sting - Per questo li apprezzo e rispetto. Devono sapere che per avere successo devono contare solo sulle loro capacità. Certamente non lascerò loro fondi fiduciari”. Il suo patrimonio si aggira intorno ai 200 milioni di euro anche se come ha dichiarato la stessa rockstar: “Ho spiegato ai miei figli che non ci sarà molto denaro da parte perché lo stiamo spendendo. Abbiamo molte spese, quello che entra viene subito utilizzato”. Lui è nato in una famiglia povera e pertanto anche i suoi figli devono maturare e sviluppare l’etica del lavoro. Il celebre papà vip non è poi così tanto rigido e severo dato che ha poi aggiunto: “Ovviamente se dovessero essere nei guai, sarò il primo a farmi avanti. Ma finora non è mai successo”.

    Dolcetto o scherzetto?