Vanessa Incontrada sulle molestie sessuali: Se ne sta parlando troppo

Dallo studio di 'Porta a Porta', Vanessa Incontrada parla per la prima volta delle denunce di molestie sessuali da parte di diverse colleghe nei confronti dei pezzi grossi del cinema e ammette di non aver mai subito abusi sottolineando la facilità e la leggerezza con cui si sta trattando l'argomento su giornali e tv

da , il

    Vanessa Incontrada sulle molestie sessuali: Se ne sta parlando troppo

    “Se ne sta parlando troppo”: il pensiero di Vanessa Incontrada sulle molestie sessuali che stanno riempiendo tutte le prime pagine dei giornali è chiarissimo. L’amatissima attrice interrogata sull’argomento da Bruno Vespa negli studi di “Porta a Porta” parla per la prima volta dello scandalo che sta facendo tremare tutto il mondo dello spettacolo. Vanessa Incontrada ammette di non aver mai subito abusi e sottolinea la leggerezza con cui si tratta l’argomento in tv.

    Vanessa Incontrada sullo scandalo delle molestie sessuali

    Da quando è scoppiato il caso Weinstein, ma ancora di più dopo le accuse al regista italiano Fausto Brizzi, l’argomento principe su giornali e tv sono proprio le molestie sessuali subite da attrici e modelle nel corso degli anni. Se sono tantissime le star che ammettono di aver subito abusi, come Alba Parietti e Anna Falchi, altrettante sono le celebs che dichiarano di non aver mai dovuto fronteggiare avances troppo esplicite, come Monica Bellucci.

    Dalla trasmissione di Bruno Vespa “Porta a porta”, anche Vanessa Incontrada, impegnata nella promozione della fiction di Rai 1 Scomparsa, ha detto la sua a proposito della bufera delle molestie nel mondo dello spettacolo.

    “Nel mio silenzio, ho seguito tutto. Non mi sono mai capitate molestie né nel lavoro, né nella vita. Mi hanno invitata a cena ma niente di più. Cerco di commentare il meno possibile perché credo che si stia facendo tanto rumore in questi giorni. Parlano tante persone in una maniera e nell’altra. Si parla tanto, troppo“, ha detto l’attrice che invece si è sempre battuta nella battaglia contro il bodyshaming.

    “Ovviamente ognuno deve dire quello che sente, ma tutti parlano di questo argomento con una facilità eccessiva, accusando da una parte e accusando dall’altra“, ha specificato ricalcando le affermazioni della moglie di Brizzi, Claudia Zanella che nella lettera in difesa del marito ha parlato di “tribunale mediatico”.

    Vanessa Incontrada, le foto della showgirl e conduttrice tv