Vittorio Cecchi Gori ricoverato in gravi condizioni, è in coma farmacologico

Vittorio Cecchi Gori è stato colpito da un’ischemia cerebrale nella tarda mattinata del giorno di Natale. Il produttore è stato immediatamente trasportato presso il policlinico Gemelli di Roma, dove versa in gravi condizioni.

da , il

    Vittorio Cecchi Gori ricoverato in gravi condizioni, è in coma farmacologico

    Vittorio Cecchi Gori è ricoverato in terapia intensiva in gravi condizioni ed è tenuto in coma farmacologico. Nelle scorse ore l’uomo è stato colto da un’ischemia cerebrale, ed è dunque stato ricoverato d’urgenza presso il policlinico Gemelli di Roma. Il produttore Vittorio Cecchi Gori è recentemente comparso più volte in televisione per dare la sua opinione sulle denunce di molestie sessuali in cui è coinvolto il suo collega Harvey Weinstein.

    Vittorio Cecchi Gori colpito da un’ischemia cerebrale

    Nella tarda mattinata di oggi, lunedì 25 dicembre 2017, Vittorio Cecchi Gori è stato colpito da un’ischemia cerebrale. A seguito di questa condizione sono sopravvenuti anche alcuni problemi cardiaci, come hanno fatto sapere i medici.

    L’ex presidente della Fiorentina, 75 anni, è stato trasportato d’urgenza al policlinico Gemelli di Roma, dove è tutt’ora ricoverato in terapia intensiva, in prognosi riservata. Secondo fonti provenienti dall’ambito ospedaliero, le condizioni di Vittorio Cecchi Gori sarebbero serie, ma stabili.

    Nelle scorse ore il produttore cinematografico è stato messo in uno stato di coma farmacologico indotto per tenere sotto controllo le sue funzioni vitali. La famiglia ha chiesto il massimo riserbo per le condizioni di salute di Vittorio Cecchi Gori.

    La sua ex moglie Rita Rusic e i figli Mario e Vittoria sono immediatamente partiti da Miami. Rientreranno a Roma nella tarda mattinata di domani.