Young Sheldon: arriva il prequel di The Big Bang Theory

Il giovanissimo Iain Armitage ha esordito nei panni del piccolo Sheldon Cooper, con il primo episodio della nuova sit-com ‘Young Sheldon’. Si tratta del prequel di ‘The Big Bang Theory’, la celebre serie tv che, giunta all’undicesima stagione, continua ad essere seguita da milioni di telespettatori in tutto il mondo.

da , il

    Young Sheldon: arriva il prequel di The Big Bang Theory

    Young Sheldon: arriva il prequel di The Big Bang Theory. Il primo, attesissimo episodio della serie tv “Young Sheldon” è andato in onda lo scorso 25 settembre 2017 sull’emittente americana CBS, e si è rivelato un grandissimo successo. Stiamo parlando del prequel – nonché spin-off – di “The Big Bang Theory”, una delle sit-com più amate di tutti i tempi.

    Young Sheldon arriva in tv

    La comedy “Young Sheldon” ha debuttato negli USA, e ha raccolto ben 17,2 milioni di spettatori con la sua prima puntata. Un risultato sperato, ma forse mai immaginato neanche da chi in questo progetto ha sempre creduto. Tra cui lo stesso Jim Parsons, l’attore che ha dato il volto all’indimenticabile Sheldon in “The Big Bang Theory”.

    La serie tv proseguirà con i prossimi episodi soltanto a partire dal 2 novembre 2017, mentre in Italia arriverà nei prossimi mesi sul canale a pagamento Mediaset Joy. In origine le puntate sarebbero dovute essere 13, ma dopo il pilot la produzione ha deciso di ordinarne ulteriori 9, arrivando ad un totale di 22 episodi.

    La trama di Young Sheldon

    “Young Sheldon” ripercorre la gioventù di Sheldon Cooper, amatissimo protagonista di “The Big Bang Theory”. Il ragazzo, sin dalla sua più tenera età, ha mostrato un intelletto vivace e una genialità oltre i confini della normalità. Ma la sua famiglia e l’ambiente in cui è cresciuto non gli hanno certo reso la vita facile.

    Siamo nel Texas del 1989, e il piccolo Sheldon ha appena 9 anni. A scuola è un genio incontrastato, tanto da ottenere immediatamente la promozione alle classi superiori. Ora deve affrontare il liceo, dove tutti sono molto più grandi di lui e lo prendono in giro.

    Anche dalla sua famiglia non può aspettarsi di ottenere molto. Sua madre, Mary, è una fervente cristiana tutta casa e chiesa che stravede per i suoi tre figli. Il padre invece, George senior, è un alcolizzato che non sa come gestire la sua famiglia, soprattutto ora che i problemi economici bussano alla sua porta.

    Il fratello maggiore, George junior, non perde occasione per bullizzare il povero Sheldon. Stessa cosa si può dire di Missy, la sorella gemella del piccolo genio.

    Nel corso del primo episodio di “Young Sheldon” abbiamo avuto modo di conoscere il ragazzino, grazie all’introduzione della voce narrante – che altri non è se non quella di Jim Parsons!

    Ho sempre amato i treni. Infatti se la mia carriera nella fisica teorica non avesse decollato, sarei diventato un controllore o un vagabondo. Ma quando ho scoperto che i treni mi aiutavano a provare la prima legge di Newton mi sono sentito come Neil Armstrong sulla luna: solo e felice”.

    Young Sheldon, il debutto di Iain Armitage

    Both Sheldons were at the #Emmys tonight! @therealjimparsons and @iainlovestheatre!

    A post shared by Young Sheldon (@youngsheldoncbs) on

    A vestire i panni del giovanissimo Sheldon è un ragazzino che, ad appena 9 anni, ha già dimostrato di poter regalare molto al mondo dello spettacolo. Si chiama Iain Armitage, e ha subito fatto colpo su Jim Parsons, che è anche produttore esecutivo della nuova serie tv.

    “Ho sentito sin da subito un forte affetto verso questo ragazzino. Mi sono commosso osservando Iain: è riuscito a portare in vita la versione giovane del personaggio su cui ho lavorato per un decennio della mia esistenza. Mi ha sorpreso molto”.