Al Bano dopo lo scontro tra Baglioni e Salvini: ‘Sto con il ministro’

Il Leone di Cellino San Marco non ha nascosto la sua approvazione per la linea di governo portata avanti dal vicepremier: il cantante si schiera con lui sul tema migranti.

Pubblicato da Giovanna Tedde Giovedì 17 gennaio 2019

Al Bano dopo lo scontro tra Baglioni e Salvini: ‘Sto con il ministro’
Foto: Ansa

I motori del prossimo Festival di Sanremo sono ormai roventi, e i riflettori accesi non sono solo quelli della critica e del gossip. C’è anche un ‘faro politico’ puntato su Claudio Baglioni, dopo le sue considerazioni sulla gestione della crisi migranti da parte del governo giallo-verde. Nella querelle si è innestato il parere di Al Bano, intervistato dal settimanale Oggi.

Al Bano sta con Matteo Salvini

Intervistato dal settimanale Oggi, Al Bano ha parlato del polverone intorno alle dichiarazioni di Claudio Baglioni durante la conferenza stampa del Festival di Sanremo.

Il direttore artistico aveva messo il suo accento sul tema migranti e sulla gestione politica dell’attuale governo: “Ci sono milioni di persone in movimento, non si può pensare di risolvere il problema evitando lo sbarco di 40-50 persone, siamo un po’ alla farsa“.

Il Leone di Cellino ha commentato l’accaduto e non ha nascosto di appoggiare la visione di Matteo Salvini: “Tutti hanno diritto di parola, anche noi cantanti. Baglioni ha solo espresso un suo legittimo pensiero. (…) Rispetto i migranti, perché lo sono stato anch’io. Però ci vuole ordine, perché l’immigrazione selvaggia porta il caos. Certo che bisogna aiutare chi fugge dalla guerra, chi scappa dalla fame e dalle ingiustizie, ma ci vuole un’idea europea. Non può pesare tutto sull’Italia che è già disastrata di suo. Matteo Salvini è un politico che mantiene ciò che promette e per questo non posso che applaudirlo“.