Alena Seredova lascia la villa in cui viveva con Gigi Buffon: ‘La mia famiglia è cambiata’

È giunto il momento di tagliare i ponti con il passato, anche cambiando casa: Alena Seredova ha lasciato quella in cui ha vissuto per tanto tempo con Gigi Buffon, per trasferirsi in un posto più piccolo, e più adatto alle sue nuove esigenze.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Mercoledì 5 dicembre 2018

Alena Seredova lascia la villa in cui viveva con Gigi Buffon: ‘La mia famiglia è cambiata’
Foto: Instagram

Alena Seredova ha cambiato casa, lasciando la villa in cui aveva abitato con Gigi Buffon fino alla loro separazione, e in cui poi era rimasta con i loro figli. Ha deciso di trasferirsi in un’abitazione più piccola, più consona alle sue nuove esigenze e alla sua nuova famiglia. Dopo l’addio con l’ex portiere bianconero, Alena Seredova ha ritrovato l’amore tra le braccia di Alessandro Nasti, e forse potrebbe anche allargare la famiglia con un nuovo bebè.

Alena Seredova mostra la nuova casa

La bellissima modella serba ha presentato al settimanale Chi, in edicola in questi giorni, la sua nuova casa. Alena Seredova ha lasciato la villa enorme (oltre mille metri quadri e un giardino immenso) in cui ha vissuto la sua storia d’amore con Gigi Buffon, e nella quale è rimasta assieme ai figli David Lee e Louis Thomas dopo la separazione.

“Era il momento di cambiare: la mia famiglia è cambiata come la mia vita e io volevo dimostrare a me stessa di essere autonoma” – ha spiegato la Seredova, facendo entrare il magazine diretto da Alfonso Signorini nella sua nuova abitazione. Si tratta di una casa sulle colline torinesi, dove vive con i due figli e il loro cane. Per il momento non si parla di convivenza con Alessandro Nasti.

“Ho sentito il bisogno di farcela da sola, è pazzesco perché al fianco ho un compagno che è un uomo maturo e meraviglioso. E certi pensieri potrei non averli, ma adesso voglio prima essere sicura che posso stare al mondo da me. Non voglio, come dire, appoggiarmi” – ha confessato la modella.

Poi ha rivelato cosa ne pensa di un terzo figlio: “Niente è escluso, ho la responsabilità di due ragazzi che sono i miei figli… Ogni tanto me lo chiedono… Dovesse arrivare, a me piacciono tantissimo i bambini piccoli… Però i programmi della vita non li faccio perché non si possono fare. E io l’ho imparato sulla mia pelle”.