Annalisa Minetti: ‘Mi fa male non poter vedere crescere i miei figli’

L'emozionante confessione della cantante e atleta paralimpica, nel corso dell'ultima puntata di Vieni da me, ha commosso tutti. Annalisa Minetti si è raccontata a cuore aperto, a partire dalla sua infanzia fino ad arrivare alla sua esperienza di mamma.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Venerdì 9 novembre 2018

Annalisa Minetti: ‘Mi fa male non poter vedere crescere i miei figli’
Foto: Instagram

Annalisa Minetti ha raccontato la sua esperienza da mamma bis, rivelando alcuni dettagli che hanno emozionato il pubblico. La cantante è stata ospite di Caterina Balivo nella sua trasmissione Vieni da me, dove si è sottoposta all’intervista della cassettiera. Su suggerimento degli oggetti ritrovati all’interno dei cassetti, Annalisa Minetti si è lasciata andare ad alcune confessioni molto toccanti.

Annalisa Minetti, la sua infanzia e l’esperienza da mamma

Ai microfoni di Vieni da me, la cantante e atleta paralimpica ha aperto il suo cuore al pubblico, svelando qualche dettaglio della sua infanzia e della sua nuova vita da mamma bis. Da piccola era una grande appassionata di danza: “Mi divertivo a imitare Lorella Cuccarini e a ballare nella mia stanza ‘La notte vola’. Ho fatto danza classica per 12 anni. Ho vissuto un’infanzia felice avendo vissuto in una famiglia che si è rivelata un insieme di gag improvvisate, come i Robinson”.

Poi la terribile scoperta: “Avevo 18 anni quando il medico mi ha chiesto se avessi mai visto le stelle. Certo che le vedevo, ma mi sfuggivano i dettagli delle cose. Non mi sono mai chiesta come vedessero gli altri. Quando poi mi hanno detto che avevo una malattia per la quale avrei perso la vista, a casa nessuno ne ha fatto un dramma, tranne mio padre che ha subito il colpo. Oggi invece non mi lamento ma mi fa male non poter vedere crescere i miei figli, le loro trasformazioni”.

Annalisa Minetti è infatti mamma di Fabio (9 anni), nato dalla sua relazione con Gennaro Esposito, e di Elena Francesca, venuta al mondo lo scorso marzo dalla sua unione con Michele Panzarino.