Asia Argento fuori da X-Factor, Manuel Agnelli si schiera dalla sua parte

È ufficiale: Asia Argento non sarà giudice della prossima edizione di X-Factor. Durante la conferenza stampa di presentazione del talent show, però, Manuel Agnelli esprime il suo parere negativo rispetto a questa decisione della produzione.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Giovedì 6 settembre 2018

Asia Argento fuori da X-Factor, Manuel Agnelli si schiera dalla sua parte
Foto: Instagram

Asia Argento è ufficialmente fuori da X-Factor. E mentre si cerca un sostituto, il suo ex collega Manuel Agnelli si schiera dalla parte dell’attrice, con parole che fanno riflettere. Il cantante ha espresso tutti i suoi dubbi in merito alla scelta della produzione, nel corso della conferenza stampa di presentazione di X-Factor 2018. Secondo quanto riportato in un comunicato diffuso nelle ultime ore, la decisione sarebbe stata presa in accordo con la stessa Asia Argento, con il solo fine di tutelare i ragazzi in gara.

X-Factor 2018, Asia Argento è fuori

Sebbene già da settimane si parlasse dell’espulsione di Asia Argento dalla giuria di X-Factor 2018, la conferma è arrivata solo nelle scorse ore. Un breve comunicato ufficiale dichiara: “Di comune accordo con Asia Argento, Sky Italia e FremantleMedia Italia hanno deciso di interrompere la collaborazione con l’artista per tutelare i concorrenti rispetto a una vicenda che è estranea a loro e al programma e che distoglierebbe l’attenzione dal vero fulcro di X-Factor, la musica e il talento”.

Durante la conferenza stampa di presentazione della nuova edizione del talent show, Nils Hartmann (direttore delle produzioni Sky) ha ripetuto la decisione presa dalla casa produttrice di X-Factor. Per quanto riguarda le audizioni, che sono già state registrate con la presenza di Asia, non ci sono novità. Verranno mandate in onda ugualmente, per evitare di danneggiare i concorrenti. Ma per il live la Argento verrà sostituita.

Tutto ha avuto origine dallo scoop lanciato qualche settimana fa dal New York Times. Secondo il quotidiano americano, l’attrice avrebbe pagato il giovane Jimmy Bennett per comprare il suo silenzio in merito ad un episodio di molestia. Asia avrebbe infatti avuto rapporti sessuali con l’attore, quando questi era ancora minorenne.

Manuel Agnelli difende Asia Argento

A difesa di Asia Argento si schiera Manuel Agnelli. Durante la conferenza stampa, il cantante ha espresso il suo parere negativo in merito alla decisione di Sky. “Sono addolorato perché sono amico di Asia e sono convinto del fatto che lei sia una persona facilmente attaccabile, molto fragile e con molti scheletri nell’armadio. Credo che questa vicenda abbia raggiunto dei vertici di distorsione pericolosi.

Il NYT non può essere un tribunale, perché se non c’è un’accusa, un’indagine, un processo, non può esserci una condanna pubblica così netta e mostruosa. Per me è stato uno schifo a livello di comunicazione. Sono addolorato anche come professionista, perché Asia era una giudice molto forte. Io sono convinto che Asia non sia colpevole, per la legge italiana non ha fatto niente di male”.

Fedez, al contrario, è favorevole all’espulsione dell’attrice. “Come è stata presa questa giusta secondo me scelta di voler sostituire Asia a tutela dei concorrenti, spero che il quarto giudice sostituto verrà preso sempre con lo scopo di voler tutelare i ragazzi non di voler fare mero spettacolo” – ha affermato il rapper. E poi ha concluso: “Io credo di ricoprire il ruolo di giudice solo a X-Factor, quindi non voglio aggiungere altro a questa cloaca immensa”.